Ecco il progetto per la pista ciclabile Fano – Senigallia

22
4620

FANO – Conferenza stampa congiunta dei sindaci di Fano Massimo Seri e di Senigallia Maurizio Mangialardi per presentare l’ipotesi di una pista ciclabile che colleghi le due città attraversando anche il Comune di Mondofo, per il quale era presente il vicesindaco Alvise Carloni. Le tre Amministrazioni comunali hanno iniziato il lavoro di progettazione di una pista ciclabile lunga circa 25 km che si snodi lungo la riviera adriatica. Si tratta di un progetto complesso per la sua realizzazione il cui finanziamento passa attraverso la partecipazione a bandi europei e nazionali sulla mobilità e sul turismo sostenibile. Una idea condivisa dalle tre giunte che hanno incaricato uno staff tecnico composto dai dipendenti delle rispettive amministrazioni comunali in modo da ottimizzare le risorse: l’annuncio di oggi non che il primo tassello di un lavoro di progettazione coordinato che punta ad una ciclabile da aggiungere a quella esistente tra Fano e Pesaro di 12 chilometri.

pista ciclabile fano senigallia

pista ciclabile fano senigallia

pista ciclabile fano senigallia

22 COMMENTS

  1. Secondo me dovrebbero prima sistemare tutti i problemi dell’ acqua visto che per due gocce di pioggia Fano si allaga sistemare i servizi pubblici CARENTI NEL CENTRO CITTA’ E SISTEMARE TANTI PROBLEMI CHE CI SONO … POI SE RIESCONO BEN VENGA ..

  2. Continuiamo a spendere soldi per le piste ciclabili come se ci fosse un traffico!!!! È meglio che sistemano le strade e la segnaletica! Altro che ciclabili per ciclisti incoscienti incapaci di andare anche in bicicletta. Attraversano le striscie pedonali senza scendere con anche i figli sopra, senza fanali, contromano e poi vogliono anche ragione. La ciclabile fano-fosso sempre anche illuminata…è piena di ciclisti! C’è un traffico bestiale, si sono anche lamentati per il restringimento della carreggiata quando hannomesso le luci! È già molto che ci sono 4 gatti d’estate mentre i ciclisti della domenica in gruppetti, continuano sulle statali.

  3. Lavorano tutti per interessi personali e per fare favori per prendere……… Lasciamo perdere va. Un’altra amministrazione strana che sembra fare i disastri come Renzi. È meglio che Vi prodigate per riaprire la ferrovia, eliminando molto traffico ed inquinamentosulle strade che sono rimaste vecchie di 50 anni! Migliorerebbe il traffico,abbasserebbe l’inquinamento, limiterebbe gli incidenti, porterebbe turisti e migliorerebbe il traffico merci. Che volete di più? No…..si continua a parlare di ciclabili. Ma andate a quel paese!

  4. Nell’articolo si parla di mobilità e turismo sostenibile finanziato da bandi europei e nazionali. Non sapete proprio dove buttare i soldi! Faremo altre incompiute ed inutili opere. Buon lavoro!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here