Ecco come sarà il nuovo ponte ciclopedonale sul Fiume Cesano

0
723

MONDOLFO – Un ponte ciclopedonale sul Cesano (lungo 196 mt, largo 5) per pedoni, biciclette e mezzi di soccorso, lungo il tracciato della ciclovia Adriatica, tra la ciclabile esistente di Marotta e quella in progettazione a Senigallia, a cavallo delle province di Ancona e Pesaro Urbino. L’opera sarà finanziata totalmente dalla Regione Marche con 2 milioni di euro del Fondo sviluppo e coesione. Il progetto è stato presentato dal presidente Luca Ceriscioli a Mondolfo, presenti autorità del territorio. “Rappresenta un tassello importante in un quadro di ciclabili che coinvolge tutta la regione – ha spiegato – Un grande progetto di mobilità sostenibile che guarda a queste infrastrutture per ambiente, qualità della vita e turismo. Sappiamo che il cluster della bicicletta è uno fra i più importanti e crescenti al mondo. Le Marche hanno le caratteristiche per catturarlo: dai paesaggi ai luoghi d’interesse straordinari lungo i percorsi, una qualità dell’ambiente che accoglie al meglio chi va in bici”.
Ceriscioli ha anticipato che la Regione “curerà campagne di comunicazione, formazione di figure specializzate, risorse per bike hotel. Perché “la bici è un mezzo che consente di guardare immediatamente al futuro. Rappresenta una grande opportunità che vogliamo cogliere fino in fondo”. Il ponte ciclopedonale sul Cesano è un’infrastruttura della Ciclovia Adriatica che si svilupperà per 1.127 km lungo la fascia costiera, coinvolgendo 99 comuni, 17 province e sei regioni, con le Marche capofila. L’opera avrà un costo di 250 milioni, di cui 16 assegnati dal ministero Infrastrutture. Le Marche saranno attraversata per intero (297 km). A oggi 166 km sono stati finanziati e ultimati o in corso di realizzazione. Da finanziare rimangono 131 km. Negli ultimi anni i finanziamenti regionali hanno raggiunto i 14,1 milioni: per completare l’Adriatica ne occorrono altri 53. Il progetto prevede cinque ponti ciclo pedonabili su fiumi: Cesano, Aso (già realizzato), Chienti (Civitanova Marche – PortoSant’Elpidio), Ete Vivo (Fermo – Porto San Giorgio), Tronto (San Benedetto del Tronto – Martinsicuro). Per il Cesano c’è già il progetto di fattibilità tecnico-economica. Entro aprile verrà affidata la progettazione esecutiva.
Sarà realizzato in carpenteria metallica, a tre campate. L’impostazione progettuale valorizza la bellezza della costruzione, la vista paesaggistica verso mare, creando un percorso d’effetto con uniformità dei fasci di luce. I corpi illuminanti al led saranno incassati e alimentati con linee all’interno degli elementi strutturali. Il ponte ciclopendonale sul Cesano, ha osservato il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, rappresenta “un tassello dentro un progetto organico più grande, quello della sostenibilità, con le Marche protagoniste. La bicicletta non rappresenta una mobilità alternativa, ma costituirà il modello vincente del prossimo futuro”. (ANSA)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here