Ecco Altstore, l’emulatore che permette di giocare al Game Boy su un iPhone

0
642

Cerchiamo di capire il contesto: i videogiochi usciti su Game Boy e altre console Nintendo, fino a prova contraria non si possono portare su iPhone. Come non è possibile caricare e installare un’applicazione al di fuori dell’App Store. Questo però era valido sino a circa 1 settimana fa, ovvero prima che venisse scoperto il progetto Altstore, sviluppato dall’enfant prodige di nome Riley Testut, anni 22. Prodige perché già in passato, nel 2014 quando era ancora adolescente aveva sviluppato software emulatori.

In pratica oggi con questo “store alternativo” è possibile scaricare software non disponibili sull’app store e rivivere così l’emozione di giocare ai grandi classici come i videogiochi usciti su Game Boy e altre console Nintendo. Come esattamente? Una volta installato, il dispositivo crede che l’app sia di creazione dell’utente e che la stia testando, quindi per lui è ok. Buffo ma vero, tutto ciò è stato resto possibile dalla stessa Apple, grazie alla creazione di Xcode, uno strumento pensato solo per sviluppatori. 

Ed ecco che basta avere un Apple ID e il gioco è fatto. Ma come mai c’è tutta questa nostalgia per i cari vecchi videogiochi di un tempo?  Sono in molti a chiederselo, da un latto la febbre degli ’80 che imperversa tanto nella moda quanto al cinema e soprattutto nelle serie TV, ha fatto sì che i prodotti realizzati in quegli anni si giovassero di un effetto revival.

E questa tendenza si vede anche nei giochi on line. 

Vi siete accorti dell’impennata che c’è soprattutto in questi ultimi anni sui giochi da tavolo come ad esempio le intramontabili roulette. I numeri non sbagliano e sono i gamer a dettare le mode ovviamente nella sfera dei video game e giochi on line, quindi se dalla roulette al Nintendo 64 si sta registrando un incremento di richiesta evidentemente gli anni ’80 sono prima di tutto da non sottovalutare ma assolutamente da continuare a studiare per sperimentare nuove proposte di intrattenimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here