E’ scoppiata la “Padel mania”: ecco come fare per diventare istruttore

0
273

CARTOCETO – Si candida ad essere senza ombra di dubbio lo sport dell’estate, dopo aver dominato la scena invernale e aver gettato le basi per restare in auge per tanti anni a seguire.

Il Padel, disciplina sportiva nata nei primi anni 70 in Messico e diffusasi subito dopo principalmente in America Latina e Spagna, da qualche anno sta imperversando anche in Italia dove stanno sorgendo uno dopo l’altro decine e decine di impianti.

A prendere parte a questa “Padel mania” c’è sicuramente anche la provincia di Pesaro-Urbino dove negli ultimi 5 anni è aumentato in maniera esponenziale il numero di campi da gioco e quello dei praticanti, merito anche del comitato provinciale Csi che ha creduto fin da subito in questo sport e nelle società che per prime hanno dato alla luce le strutture.

Una di queste è il Lucrezia Beach che dopo essersi rifatto il look con la recente inaugurazione di 3 campi nuovi di zecca, sabato 12 e domenica 13 ospiterà il corso per diventare maestro di 2° livello di Padel che sarà tenuto da Andrea Fierro, istruttore presso il Padel San Siro Triestina Milano.

Una due giorni di full immersion in questo sport che racchiude in sé le caratteristiche principali del tennis e del beach tennis, esaltandone le peculiarità in un mix spettacolare quanto divertente. Nell’impianto di via G. Agnelli di Lucrezia, sotto l’egida del Csi Pesaro-Urbino con sede in Fano, ci sarà spazio per teoria e pratica con doppio esame previsto per domenica pomeriggio.

Ai corsisti sarà inviata post evento la dispensa con il riassunto delle lezioni del week end, corsisti che potranno dare la propria adesione compilando l’apposito modulo raggiungibile al link https://forms.gle/yRDPCtjFqe6qkqgz8. Per info: 331.2238374, pesarourbino@csi-net.it, csifano@gmail.com.

A riprova di quanto il Padel abbia un ruolo fondamentale nel panorama sportivo locale al pari di beach tennis e beach volley, c’è il campionato di preminente interesse nazionale che il Csi sta organizzando e che prenderà il via in estate, campionato che vedrà coinvolte le strutture di Fano, Lucrezia e Pesaro.

Sempre a Lucrezia invece, è in corso il torneo amatoriale Csi al quale hanno partecipato 12 coppie provenienti da Fano, Terre Roveresche, Fossombrone, Cartoceto, Acqualagna e Urbania. Dopo la prima fase che si è svolta rigorosamente a porte chiuse e nel rispetto del protocollo “Safe Sport” redatto dal Csi, in questi giorni sono in corso i quarti di finali,con semifinale e finalissima previste per domenica 30 maggio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here