Discoteca Corinaldo, Salvini: “Accelerare indagini. Vittime meritano rispetto come quelle del terrorismo”

Discoteca Corinaldo, Salvini: “Accelerare indagini. Vittime meritano rispetto come quelle del terrorismo”

FANO – Durante il tour nelle Marche Matteo Salvini ha incontrato la mamma di Benedetta Vitali, la quindicenne morta con altri quattro giovanissimi e una mamma nella calca della Lanterna Azzurra di Corinaldo, lo scorso dicembre. “Mi sono impegnato, ovviamente non è mia competenza, non faccio il giudice, a sollecitare una accelerazione delle indagini – ha detto a margine di un comizio a Fano – perché 10 indagati questa mattina si sono alzati a casa loro, bevendo il caffè e mangiando la brioche, mentre questa ragazza, come tanti altri ragazzi, non si alzeranno più nel loro letto. Chi sbaglia paga. Spero che le indagini si chiudano il prima possibile – ha insistito -. Ho dato il mio impegno a stimolare, sveltire, ricordare, ricordare”.
“Oggi è la giornata delle vittime del terrorismo – ha aggiunto -, quindi si ricordano le vittime delle stragi, da Aldo Moro alle vittime di Battisti, però ci sono anche queste vittime che meritano il medesimo ricordo”.
Su una mamma albanese a Fano da più di 20 anni che ha un bambino di 6 anni nato a Fano che però non ha la cittadinanza e che voleva consegnargli la documentazione, Salvini ha concluso: Io leggo tutto e quello che si può fare risolvo, quello che non si può fare non risolvo. Leggo tutto per natura…”.(ANSA).

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com