Difesa della costa: servono più di 3mln di euro. La differenza coperta dal ribasso d’asta

0
1016

FANO – Mercoledì 1 Ottobre una delegazione di Oasi Confartigianato, guidata dal Responsabile Sindacale Andrea Giuliani e dalle titolari di Bagni Sergio, si è incontrata con il Sindaco di Fano Massimo Seri e con l’Assessore Regionale Paola Giorgi per fare il punto sul progetto di realizzazione delle scogliere emerse a difesa dell’intera spiaggia di Sassonia.
L’Assessore Regionale ha assicurato che nel giro di pochi giorni il Ministero dell’Ambiente firmerà il provvedimento grazie al quale saranno finanziati i 3 milioni di fondi Fas utili alla realizzazione dell’intervento confermando, inoltre, che le funzioni del Commissario Straordinario sono state attribuite al Presidente della Regione. Il Sindaco e la delegazione di Oasi hanno informato l’Assessore che il progetto di massima è stato già approvato dalla Giunta e che gli operatori balneari ed alcuni esercenti della zona mare di Sassonia hanno provveduto a finanziare i rilievi batimetrici, peraltro già effettuati da parte del Geom.D’Angeli di Pesaro.
Il progetto di massima, che diventerà esecutivo dopo che sarà erogato il finanziamento, prevede la realizzazione di scogliere emerse a difesa dell’intera spiaggia di Sassonia con contestuale ovvio riutilizzo del materiale con il quale furono poste in opera le attuali barriere soffolte.
Oasi Confartigianato tiene a precisare che il precedente progetto, che prevedeva le scogliere solo fino alla curva di viale Ruggeri con totale esclusione di viale Adriatico, è stato, ovviamente cassato. Un siffatto intervento avrebbe, infatti, risolto i problemi di viale Ruggeri ma provocato l’inevitabile distruzione di tutte le spiagge in concessione ubicate in viale Adriatico, degli arredi, dei bar ristoranti e degli alberghi ubicati a ridosso della passeggiata con conseguenti danni irreparabili per l’intero movimento turistico e non solo balneare.
Si tiene, infine, a precisare che, ammesso e non concesso, che il fabbisogno finanziario possa risultare superiore ai 3 milioni di Euro finanziabili, la differenza verrebbe, sicuramente, coperta dal ribasso d’asta.
Oasi Confartigianato ringrazia pubblicamente il Sindaco di Fano e l’Assessore Giorgi per l’impegno che stanno profondendo al fine di velocizzare il finanziamento e la realizzazione dell’opera.

Fano, li 3.10.2014

Oasi Confartigianato Fano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here