Danni per il vento forte nelle Marche. Nel pomeriggio temperature giù e neve

0
1162

Termometro in picchiata nelle Marche. L’aria fredda in arrivo in serata dai Balcani farà precipitare le temperature su tutto il territorio, anche se il freddo rimarrà contenuto. È quanto emerge dalle previsioni meteorologiche del Centro funzionale multirischi della Regione. Per la giornata odierna, martedì 4 febbraio, sono attese piogge in serata lungo la costa e nell’entroterra, mentre l’arrivo della neve è previsto in Appennino a partire dagli 800 metri di quota.

Le insidie maggiori arriveranno dai venti che saranno anche di “tempesta”, per poi attenuarsi fino a “forte”. Un quadro meteo che sarà analogo a quello previsto per domani, quando le precipitazioni si concentreranno nel settore centro-meridionale delle Marche. Nevicate ancora in Appennino. Giovedì 5 febbraio tornerà a splendere il sole. Le temperature: dai 20-22 gradi che sono previsti per oggi pomeriggio in diverse località, tra cui Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Fermo, si scenderà su valori compresi tra i 7 e i 10 gradi. La colonnina di mercurio scenderà in prossimità dello zero termico, fino ad andare su valori negativi solo ad alta quota, come a Monte Prata e Pintura di Bolognola. Il mare oggi e domani sarà molto mosso con possibili mareggiate.

Il vento impetuoso sta creando disagi alla circolazione stradale. Numerosi i rami spezzati e gli alberi caduti. Nelle foto dei nostri Reporter di Strada sonmo segnalati un cipresso è caduto sulla strada Provinciale di Barchi, un altro caduto vicino al cimitero a Sant’Ippolito. Anche a Fano, nella zona del Codma di Rosciano il vento ha sradicato la tettoia di un recinto adibito a animali durante le fiere agricole.

PEGGIORNAMENTO NELLE MARCHE IN SERATA – Secondo Geometeo.it, tra il tardo pomeriggio e la serata è atteso un deciso incremento dell’instabilità per l’ingresso della saccatura seguita da aria fredda di origine artica. In particolare sono attesi rovesci che risulteranno a prevalente carattere di rovescio e anche temporale, che interesseranno soprattutto i settori centro-meridionali. Il calo termico risulterà molto brusco, anche di oltre 10 gradi rispetto a queste ore, grazie alla ventilazione che ruoterà dai quadranti settentrionali. Di conseguenza attesa un rapido calo della quota neve che dovrebbe attestarsi intorno ai 600-800 metri. Eventi di graupeln e gragnola possibili anche a quote interiori, specie durante i rovesci più intensi.

INFORMATI E INFORMA – ISCRIVITI AL GRUPPO DEI REPORTER DI STRADA

Zona San Severino Marche – camion vela ribaltato dalle raffiche di vento che soffiano a 100 Km/h

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here