“Dall’Ospizio Marino alla Colonia Tonini”: storia di due benefiche istituzioni di Fano di Raffaella Manna

0
34

FANO – «Nonostante il Novecento sia stato unanimemente considerato il secolo del fanciullo ancora scarsi sono i contributi che riguardano una delle istituzioni dell’infanzia più caratteristiche: le colonie». Scrive così il prof. Stefano Pivato nella prefazione al libro di Raffaella Manna, Dall’Ospizio Marino alla Colonia Tonini (Aras Edizioni, 198 pp., 20 €) evidenziando come questa ricerca si inserisca quindi in un ambito di studio ancora poco esplorato.

Raffella Manna, bibliotecaria, da sempre appassionata di storia locale e autrice di diversi libri legati al territorio, in questo ultimo saggio dimostra attraverso numerosi documenti e fotografie d’archivi pubblici e privati quanto le vicende della Tonini di Fano siano esemplari di quello che è stata l’assistenza infantile nel secolo scorso anche a livello nazionale.

L’assessora Sara Cucchiarini e la presidente del Consiglio Carla Cecchetelli spiegano: ” Con piacere e soddisfazione accogliamo il lavoro di ricerca e studio di Raffaella Manna, bibliotecaria appassionata della nostra città che dopo un’analisi di oltre 5 anni ha dato alla luce per prima una documentazione storica del tutto inedita sulla celeberrima Colonia Tonini di Fano, prorio in occasione del centenario della sua nascita. Luogo di eccellenza sanitaria distintasi per la cura del rachitismo, la Colonia ha caratterizzato in modo autorevole uno dei quartieri nord di Fano: la Gimarra. La sua struttura è stata punto di riferimento per la salute e la cura di tante bambine e bambini provenienti da tutta Italia, dapprima per le eccellenze mediche e poi per l’accoglienza estiva una volta trasformatasi in Colonia marina.

In tempi relativamente più recenti parte dell’area fu acquisita dal Comune di Fano che ne ha da subito caratterizzato la funzione pubblica con attività giovanili e di aggregazione sociale, funzione che è stata oggetto di un recente e importante investimento comunale in corso di completamento ed è con orgoglio che possiamo affermare che con la realizzazione del Centro Civico di Gimarra si restituisce al quartiere e alle esigenze dei cittadini un luogo significativo e identitario”.

Il libro, verrà presentato, con il patrocinio del Comune di Fano, giovedì 28 marzo alle ore 18 presso la Fondazione Carifano. Interverranno il sindaco della città Massimo Seri, Giorgio Gragnola, Presidente Fondazione Carifano, Carla Cecchetelli Presidente del Consiglio Comune di Fano e Sara Cucchiarini, Assessora alle Finanze. L’autrice Raffaella Manna dialogherà con Federica Savini (Aras Edizioni). Tra gli ospiti, anche Giancarlo Delmonte, con un ricordo legato agli anni in cui la Colonia era ancora in attività.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here