Covid-19, Senigallia: ecco chi può prendersi cura degli amici a quattro zampe

0
129

SENIGALLIA – Il grande cuore del volontariato senigalliese non dimentica gli amici a quattro zampe. Tra le tante iniziative di solidarietà che sono nate in queste terribili giornate segnate dall’epidemia di Covid-19, c’è anche chi si mobilita per aiutare coloro che, in quarantena o ricoverati in strutture ospedaliere, non riescono temporaneamente ad assolvere alle cure quotidiane del proprio animale da affezione.

Si tratta dell’associazione Sguinzagliati e del volontari dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, che nell’ambito di un protocollo sottoscritto con il Comune di Senigallia hanno attivato un servizio che prevede lo svolgimento della  passeggiata quotidiana con personale esperto e qualificato, la ricerca di stalli e affidi per gli animali di cui le famiglie non possono più prendersi cura, il reperimento, in caso di necessità, di cibo e medicinali, l’accompagnamento dal veterinario di fiducia e il supporto nell’eventuale somministrazione di farmaci.

Il servizio può essere richiesto via WhatsApp scrivendo al numero 3397110354, tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19.

“È davvero molto bello – afferma il sindaco Mangialardi – vedere come la nostra comunità, in questo momento così difficile per tutti, sia capace di stringersi intorno a chi ha più bisogno, non trascurando attività come queste, che rivestono una notevole importanza per quanti condividono la propria vita con un animale domestico e soffrono nel non poter adempiere alle sue esigenze. Dunque, un grande ringraziamento all’associazione “Sguinzagliati” di Senigallia e ai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che con la loro sensibilità e il loro impegno contribuiscono quotidianamente a dare sostegno a queste persone e a rendere la nostra città davvero pet friendly”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here