Covid-19: nuovo focolaio a Fratte Rosa. Un 60enne è in terapia intensiva a Marche Nord

0
9101

MARCHE – Era dagli inizi di maggio che il numero dei positivi in un giorno non superava quota 30. Torna alta l’attenzione sui bollettini del Gores (il Gruppo Regionale per le Emergenze Sanitarie), che ogni giorno comunica i dati sul Coronavirus. In Terapia intensiva a Marche nord è stato ricoverato un 60enne, contagiato dalla figlia rientrata in Italia da un viaggio in Croazia. L’uomo, che non ha patologie pregresse, è stato intubato. Ha iniziato il trattamento con il plasma iperimmune. Oggi è stato sottoposto al secondo ciclo della terapia e tra due giorni si proseguirà con il terzo. Le Terapie intensive marchigiane si erano completamente svuotate il 9 giugno scorso e per due mesi non vi erano stati ricoveri correlati all’emergenza Coronavirus.

Nelle Marche, in 24 ore, sono aumentati sia i degenti da 8 a 11, sia positivi in isolamento domiciliare che salgono da 161 a 179. In aumento anche gli isolati in casa per contatti con contagiati (+27 rispetto a ieri, per un totale di 1.462. Di questi 44 sono operatori sanitari). A Fratte Rosa si registra un nuovo focolaio, dovuto alla permanenza di un francese risultato positivo al Covid-19. L’uomo ha contagiato i familiari che vivono nel piccolo Comune di circa 900 abitanti. «I casi sono 5 – ci ha riferito nel primo pomeriggio il sindaco Alessandro Avaltroni – tutti riconducibili a contatti con il francese che tra l’altro non si trova più nel nostro territorio». In serata, poi, l’Azienda Ospedaliera Marche Nord ci ha comunicato che i casi sono saliti a 8. «Insieme all’Asur e ai medici di medicina generale – ha spiegato il primo cittadino – stiamo completando il tracciamento. Probabilmente già da domani si procederà con i tamponi. I controlli da parte delle forze dell’ordine verranno intensificati» – ha precisato il sindaco che ha lanciato un appello ai cittadini (andato in onda nel nostro telegiornale Occhio alla Notizia delle 20.30) con l’obiettivo di evitare l’adozione di misure più restrittive. Avaltroni al momento non emetterà ordinanze di questo tipo.

Nelle Marche oggi si registrano 32 nuovi casi di contagio: 19 in provincia di Pesaro Urbino, sei in quella di Ascoli Piceno, quattro in provincia di Ancona, uno a Macerata e due che riguardano persone provenienti da fuori regione. Dall’Asur ci fanno sapere che diversi cittadini della provincia pesarese, sottoposti al tampone al Codma di Rosciano mercoledì scorso, sono risultati positivi. Si tratta di casi riferiti al percorso guariti e di soggetti rientrati dall’estero. L’Asur sta proseguendo senza sosta le indagini epidemiologiche e sta chiamando tutti coloro che possono avere avuto contatti con persone contagiate. Domani mattina, sempre al Codma, sarà attivo un altro drive point per circa 200 persone e non è escluso che l’attività venga ripetuta anche nei prossimi giorni.

Nella foto il sindaco di Fratte Rosa Alessandro Avaltroni.

In copertina una foto di Fratte Rosa, pubblicata sulla pagina Facebook del Comune.

Rispondi