Covid-19: Comune di Fano sospende Tosap e imposta su pubblicità

0
231

FANO – Considerata l’eccezionalità del momento e le difficoltà che le numerose attività economiche e commerciali stanno attraversando a causa delle ristrettezze imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus (Covid-19), il Comune di Fano sospende la riscossione di TOSAP (imposta di occupazione suolo e aree pubbliche) e ICP (imposta sulla pubblicità) per almeno due mesi (marzo-aprile) rispetto alla scadenza del 31 Marzo. Per lo stesso periodo non verranno emessi avvisi di accertamento per tutti i tributi comunali. Stiamo predisponendo una delibera di Giunta da portare a stretto giro all’approvazione per deliberare e rendere affettivo questo che è tutto quello che possiamo fare con le nostre forze. E’ aperto un canale informativo col Governo al quale il Comune di Fano chiede di sostenere cittadini e imprese sospendendo tutta la contribuzione locale e prevedendo compensazioni per le amministrazioni locali tali da mettere in sicurezza gli equilibri di bilancio per sostenere chi come noi è in prima linea per contrastare gli effetti devastanti dell’emergenza sanitaria che questa pandemia sta generando. Auspichiamo che nel “pacchetto delle misure anticrisi” previste nel decreto economico da 12 miliardi che è al vaglio del Governo il Ministro Gualtieri possa prevedere tra le altre cose anche misure come la sospensione del pagamento delle utenze, voucher a sostegno delle famiglie in difficoltà, il rinvio del Mod. 730 pre compilato, un allargamento della cassa integrazione anche alle imprese minori, il congelamento del termine di versamento dei contributi previdenziali, la sospensione dei mutui contratti dalle imprese come anche la sospensione o allungamento dei tempi per i finanziamenti bancari alle imprese. Abbiamo bisogno di ossigeno anche per la nostra economia per non uscire completamente devastati da questo momento di crisi e ripartire.

Sara Cucchiarini Assessora alle Finanze Comune di Fano

Rispondi