Covid-19, 141 positivi. Ceriscioli: “Aumenteranno le analisi di laboratorio”

0
204

MARCHE – Dagli ultimi 745 campioni analizzati il 30 marzo sono emersi 141 nuovi casi di positività al coronavirus nelle Marche (18,9%). Il dato significativo di oggi è che è stata superata quota 200 tra pazienti dimessi e guariti (in totale 207).

Lo comunica il Gruppo regionale per le emergenze sanitarie: le persone contagiate dal Covid-19 nella regione arrivano a quota 3.825 su 11.724 campioni esaminati (32,64%). Questi dati mostrano un andamento di contagi ancora in aumento ma, probabilmente in virtù delle limitazioni agli spostamenti delle persone, apparentemente in lieve decelerazione negli ultimi giorni nei quali la percentuale dei positivi rispetto ai test era stata rispettivamente del 33,8% (185 positivi; 28 marzo) e del 22,9% (126; 29 marzo). Anche visivamente la curva dei casi di contagio riprodotta nei grafici diffusi dal Gores sembra meno ‘ripida’ e indicare dunque una progressione meno veloce della propagazione del coronavirus. (ANSA)

“Si sta muovendo con tutte le forze e in molteplici direzioni – ha scritto su Facebook il presidente della Regione Ceriscioli – la macchina organizzativa per velocizzare e aumentare le analisi di laboratorio per l’individuazione e l’isolamento del maggior numero possibile di casi positivi di Coronavirus, nonostante le difficoltà determinate dalla necessità dei reagenti. Ci si muove in più direzioni. Agli Ospedali riuniti di Ancona sta per partire uno screening sierologico, un esame del sangue, sui dipendenti. Il test permette di individuare la presenza di anticorpi che segnalano il passaggio del virus e lo stadio di guarigione. I tamponi saranno dunque effettuati solo su chi risulterà positivo in base all’esame del sangue e questo consentirà di utilizzare tamponi e reagenti solo per i casi effettivamente necessari. Questo esame sarà svolto – ha concluso il presidente – attraverso un macchinario specifico, che Torrette ha acquisito nei giorni scorsi e che sarà operativo a brevissimo. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here