Coronavirus: Senigallia, stop messe da oggi all’8 marzo

0
196

SENIGALLIA – L’emergenza Coronavirus blocca anche le celebrazioni religiose nell’intera diocesi di Senigallia. Dopo la decisione della Conferenza Episcopale Italiana e l’ordinanza del governatore delle Marche Ceriscioli, il vescovo Franco Manenti ha disposto da oggi 4 marzo la sospensione delle celebrazioni delle messe, feriali e festive, fino a domenica 8 marzo. “Con lo scopo di tutelare le persone più fragili – in particolare bambini e anziani – evitando la diffusione del coronavirus, saranno sospese anche le attività pastorali, gli incontri di catechismo, le visite alle famiglie per le benedizioni pasquali, mentre i funerali saranno celebrati solo in forma breve, con i soli parenti stretti del defunto e la comunione solo sulla mano. Le chiese e i luoghi di culto rimarranno aperti ma solo per la preghiera personale. Oltre all’appello ai fedeli perché preghino per chi è malato, per le vittime del coronavirus e per i loro familiari, il vescovo Manenti invita tutti a essere “solidali con le comunità maggiormente colpite dal contagio”.

Rispondi