Coronavirus: Matteo, ex cestista torna a casa, “medici eroi”

0
180

PESARO – Matteo Malaventura, 41 anni, ex giocatore di basket, di Pesaro, positivo al coronavirus, ha lasciato l’ospedale San Salvatore, dov’era stato ricoverato il 15 marzo scorso, ed è tornato a casa. Ora sta bene anche se ovviamente dovrà osservare la quarantena. Lui stesso aveva annunciato di non poter respirare, postando una foto dall’ospedale con cannello dell’ossigeno attaccato. “Sono stati momenti duri, – dichiara ora – lo sono ancora, ma io sono giovane e sto uscendo. Il problema sono tutte quelle persone anziane che ho visto in ospedale e soprattutto che il personale sanitario debba continuare così… Sono i miei eroi”. “Rendere pubblico quello che mi stava accadendo era quello che volevo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here