Consegnate benemerenze a 6 atleti Fanesi

0
1062

Si è svolta nella mattinata del 3 Dicembre 2016 a Pesaro presso l’Auditorium Palazzo Montani Antaldi la Cerimonia tradizionale del CONI di fine anno di consegna delle benemerenze sportive ad atleti, tecnici, dirigenti ed associazioni sportive che si sono particolarmente segnalati nel corso del 2015 e 2016.
Ben 6 gli sportivi fanesi premiati alla presenza di autorità civili e militari e dei vari rappresentanti delle federazioni sportive.
Per quanto riguarda i riconoscimenti del CONI Provinciale per il 2016 ai vincitori di titoli nazionali si sono distinti:
BELLUCCI MATTEO – BADMINTON con la seguente motivazione:
20enne, talentuosa espressione del badminton Fano, ha conquistato il tricolore a squadre con l’ASD BADMINTON CLUB MILANO. Inoltre si è posto in bella evidenza alla “San Domingo Open 2016” con la maglia azzurra del “Progetto Giovani” della Nazionale Italiana, ottenendo l’oro nella prova individuale e il bronzo di coppia.
LUCCONI MANUELE – BEACH VOLLEY con la seguente motivazione:
17enne dotato di un notevole bagaglio tecnico-tattico, ha conquistato il tricolore. Espressione della Virtus Fano, sodalizio di notevole blasone, si è imposto nel Campionato Italiano Under18 di Beach Volley svoltosi lo scorso agosto, in provincia di Brescia.
MARCHETTI MAICOL –PESCA SPORTIVA con la seguente motivazione:
Ha dato lustro al Gruppo Pesca Sportiva di Mondolfo conquistando, al termine di due gare impeccabili, il titolo italiano di pesca al colpo, categoria allievi. Figlio d’arte ha evidenziato i suoi molti talenti fin da bambino. Nel 2015 si è vestito d’azzurro per i mondiali a squadre in Serbia. Quest’anno, in forza dei risultati ottenuti, ha maturato il diritto a partecipare nel mese di Agosto 2017 ai Mondiali che si svolgeranno in Irlanda.
URGESI FEDERICA – TENNIS con la seguente motivazione:
Portacolori del Circolo Tennis Fano, si è posta in bella evidenza con la rappresentativa marchigiana nei Campionati Italiani Under 11 svoltisi a Serramazzoni di Modena, conquistando l’argento nell’individuale e il tricolore nella finale a coppie.

Ogni anno il CONI consegna le Stelle al merito Sportivo. L’iter è iniziato nel 1969: complessivamente sono state assegnate 220 stelle di cui 56 a società sportive (21 d’oro, 56 d’argento, 143 di bronzo). Sono state assegnate nella mattinata 5 stelle, e ben 2 spettano a sportivi fanesi DOC:
MAURIZIO – CALCIO – Stella di bronzo al merito sportivo per l’anno 2015 con la seguente motivazione:
Ha iniziato l’attività calcistica fin da ragazzo con il CSI Delfino Fano, per assumere quindi, dal 1987 vari incarichi dirigenziali e non solo, nell’ambito dello stesso sodalizio di cui è Presidente dal 1993 e ancora lo è. Contemporaneamente dal 2004 è stato chiamato ad esercitare responsabilità di carattere regionale in seno alla FIGC.
GOFFI SANDRO – CICLISMO – Stella d’argento al merito sportivo per l’anno 2015 con la seguente motivazione:
Dal 1972 si batte con fede incrollabile per l’affermazione del ciclismo sul territorio provinciale e regionale: è organizzatore di numerose manifestazioni promozionali con l’Alma Juventus Fano Ciclismo, società di appartenenza; componente della Commissione Regionale Giudici di Gara della Federazione; elemento fondamentale per la realizzazione, nella città della Fortuna, di un anello stradale in esclusivo uso dell’attività ciclistica. Nel 2003, per i suoi molti meriti, è stato insignito della stella di bronzo.
Premiata anche Costanza Michelini di Sant’Ippolito che milita nella società fanese di Giuseppe Cocciaro Alma Juventus Fano Ginnastica.
COSTANZA MICHELINI, DI SANT’IPPOLITO – TRAMPOLINO ELASTICO Medaglie al Valore Atletico per l’anno 2015 con la seguente motivazione:
Giovanissima ginnasta, vessillifera dell’Alma Juventus Fano Ginnastica, si segnala da tempo a livello nazionale ed internazionale nell’ambito del trampolino elastico. Nel corso del 2015 ha conquistato il titolo Italiano della specialità; nello stesso anno ha ricevuto, dal CONI Regionale il premio “Terzo Censi”, quale atleta esemplare per avere saputo coniugare le esigenze dello sport con lo studio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here