Concerto annullato, Sindaco Seri: “Deroga concessa, siamo pronti a collaborare”

18
4289

FANO – “Come Amministrazione siamo sempre molto attenti alle iniziative dei privati, soprattutto quando queste diventano un valore aggiunto per la città. Abbiamo appena terminato una settimana in cui ci sono stati ben tre concerti di spessore nazionale nel cuore del centro storico, iniziative che il Comune ha appoggiato e agevolato compatibilmente con le proprie disponibilità.

Anche nel caso della manifestazione Mak Beer abbiamo apprezzato lo sforzo fatto dagli organizzatori per portare a Fano un evento di qualità, attento anche alle famiglie e ai più piccoli, com’è consuetudine di quella struttura. L’Amministrazione ha quindi concesso il patrocinio e la deroga per i decibel con apposita ordinanza (n. 230 del 18.07.2016).
Venerdì sera, a seguito di un controllo Arpam che ha agito sulla base di diverse segnalazioni, tale limite è stato superato, con conseguente revoca della deroga precedentemente concessa, ed il limite è stato riportato da 70 a 65 decibel. A tal punto l’organizzazione ha deciso di non effettuare il concerto di domenica sera per non rischiare di superare tale soglia. Questi sono i fatti. L’amministrazione la deroga l’aveva quindi concessa.

Trattandosi della prima edizione possono esserci state delle valutazioni non del tutto corrette. L’Amministrazione è pronta a collaborare fin d’ora per migliorare insieme agli organizzatori un evento che si colloca bene nel calendario delle manifestazioni estive fanesi, che auspichiamo resti anche per il 2017”.

18 COMMENTS

  1. Velocissima l’arpam, non è stata tanto veloce però sui dati sull’inquinamento dell’incendio profilglas. Due pesi, due misure? Sarà, ma a me puzza di bruciato….! Comunque ogni iniziativa buona a Fano viene bloccata, vedi anche l’air show….che ce l’ha rubata Pesaro che non ha neanche l’aeroporto. Mahhhh……siamo messi male.

  2. ma a pesaro i decibel sono diversi? li nessuno si sogna di chiamare l’arpam a misurarli .mi sa che a fano c’è una massa di gente intollerante anche ad un fischio e molto rompigliona

    • Non è vero che a Pesaro fanno come vogliono. Lavoro ogni giovedì alla “Festa di via Cavour” e si sta molto attenti a quanto è alta la musica e soprattutto a mezzanotte o cessa o si abbassa di molto il volume.

    • hai detto bene a mezzanotte,non prima.qui cominciano alle 10 di sera a rompere e a chiamare vigili carabinieri ecc,però se chiami per una situazione che potrebbe essere pericolosa,col fischio che vengono a vedere.

    • a proposito a pesaro mi hanno detto che a quella festa si sta benissimo e verrò sicuramente…tanto qui fra un po diventerà uno schifoso de profundis

Rispondi