Compensi dirigenti ASET e nomina advisor, Delvecchio (UDC) presenta un’interrogazione

Compensi dirigenti ASET e nomina advisor, Delvecchio (UDC) presenta un’interrogazione

FANO – “Il sottoscritto Davide Delvecchio Consigliere Comunale , ai sensi dell’art. 34 titolo III del regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Comunale, presenta la seguente interrogazione:

Premesso che in data 19/02/2015 è stata approvata la delibera, “Avvio percorso di riposizionamento ed aggregazione delle società comunali – aset holding spa ed Aset spa e relative partecipate”, con il voto del gruppo Insieme per Fano – UDC contrario;

Preso atto delle dichiarazioni del Presidente dell’Aset Holding su una Radio locale, che dichiarava “ …che è fuori luogo parlare dei compensi dei dirigenti in Consiglio Comunale e che sarà l’Aset Holding che deciderà in base al CCNL…;

Considerato che i gruppi di opposizione avevano presentato un emendamento al punto n. 7 per aggiungere al punto 2 del dispositivo il comma L” con la seguente dicitura: “di prevedere, nella predisposizione della organizzazione societaria, un tetto di spesa per gli stipendi del dirigenti di euro 100,000,00 lordi allanno” e che lo stesso emendamento bocciato dalla maggioranza aveva il seguente parere del dirigente dott. Celani” Non dovuto: trattandosi di manifestazione della volontà politico-amministrativa del Consiglio Comunale attratta in modo prevalente nell’ambito delle funzioni di indirizzocontrollo; si richiama il comma 557 della L.147/2013 (Legge di stabilità 2014) che dispone che Per queste societa” (n… società in house” che gestisco servi pubblici locali, l’ente locale controllante, nelle sercizio delle prerogative e dei poteri di controllo, stabilisce modalita” e applicazione dei citati vincoli assunzionali e di contenimento delle politiche retributive, che verranno adottate con propri provvedimenti.”,

Preso atto che nella stessa intervista il Presidente di Aset Holding dichiarava che i tempi per la nomina dell’advisor saranno lunghi e comunque al momento non si conoscono né i tempi della nomina né i tempi della perizia dell’advisor, visto che ad oggi non è arrivato nessun documento in Aset Holding da parte del Comune di Fano;

Interroga il Sindaco

– Se non ritenga di censurare le dichiarazioni del Presidente di Aset Holding, che sono evidentemente contrarie al dettato di legge, visto che la materia del compenso ai dirigenti è una “ manifestazione della volontà politico-amministrativa del Consiglio Comunale attratta in modo prevalente nell’ambito delle funzioni di indirizzo e controllo a tal proposito si richiama il comma 557 della L.147/2013 (Legge di stabilità 2014) che dispone che Per queste societa” società in house” che gestisco servi pubblici locali, l’ente locale controllante, nell ‘esercizio delle prerogative e dei poteri di controllo, stabilisce modalita’ e applicazione dei citati vincoli assunzionali e di contenimento delle politiche retributive, che verranno adottate con propri provvedimenti “;

– Quali misure voglia adottare per il contenimento delle politiche retributive, e quindi quali saranno i compensi di suddetti dirigenti delle società partecipate;

– Quali sono ad oggi i Compensi dei dirigenti delle società partecipate, compresi di tutti gli accessori quali, premi, rimborsi etc.;

– Il motivo del mancato invio della delibera alle società ASET;

– I tempi che si prevedono per la nomina dell’advisor e quindi della Fusione delle società ASET.

F.to Davide Delvecchio gruppo consiliare Insieme per Fano – UDC

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com