Colli al Metauro: al via il bando di concorso per la concessione di contributi per la promozione dell’attività sportiva a favore di minori

0
29

COLLI AL METAURO – “Lo sport non è solo uno strumento fondamentale per la formazione e la salute della persona, ma è un elemento fondamentale per la crescita sociale e culturale di tutta la comunità, è utile per educare e formare i nostri giovani, per migliorare il loro stile di vita, per agevolare le loro relazioni sociali, per diffondere sin dalla giovane età una
cultura volta all’integrazione interculturale e all’inclusione sociale. E’ lo strumento di sostegno e di protezione dei nostri ragazzi lungo il loro difficile percorso di crescita, costellato sempre più frequentemente da crisi di identità, fragilità e vulnerabilità in un contesto di facilità di accesso, a qualsiasi età, a sostanze illegali e ad informazioni e
video privi di filtri e fuorvianti della realtà.

Ed è per questi motivi che l’Amministrazione comunale ha una sensibilità particolare verso quelle associazioni sportive che investono, attraverso la pratica dello sport, sulla crescita e sulla formazione dei nostri ragazzi perché investire nello sport significa investire nell’educazione, nel rispetto delle regole, nel rispetto dell’avversario, nella salute e nella cultura dei giovani e della società civile.” Queste le parole dell’Assessore Pietro Briganti nell’annunciare l’avvio del bando di concorso per la concessione di contributi per la
promozione dell’attività sportiva a favore dei minori.

“Le recenti restrizioni sanitarie, aggiunge l’Assessore, stanno colpendo fortemente tutto il sistema sportivo ed è doveroso per un’amministrazione cercare di salvaguardare il diritto allo sport e alla pluralità dell’offerta sportiva dei nostri giovani. Pertanto, abbiamo deciso di incrementare i fondi riservati a questo bando. Già in passato le scelte di quest’Amministrazione sono state orientate al rafforzamento del contributo a sostegno delle associazioni che promuovono l’avviamento allo sport giovanile incrementando l’importo del contributo da € 6.000 nel 2017 a € 11.000 nel 2019. Quest’anno, conclude l’Assessore Briganti, abbiamo voluto rafforzare ulteriormente la nostra attenzione e il nostro sostegno destinando al bando in parola la somma di € 18.000”.

L’ufficio preposto informa che è disponibile sul sito del Comune la documentazione per aderire al bando e che i criteri di ripartizione del fondo fra gli aventi diritto sono:
– quota parte, pari a € 7.000 da ripartire in quota fissa per ogni società sportiva;
– quota parte, pari a € 11.000 da ripartire in proporzione al numero dei minori iscritti alle attività, residenti nel Comune e regolarmente tesserati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here