Centri estivi Jump: da Fano ad Ancona superate le 1.150 iscrizioni

0
69

FANO – L’attestato di merito per il lavoro svolto lo hanno ricevuto dal Coni le scorse settimane diventando Educamp, la stima e l’apprezzamento delle famiglie lo ricevono ogni giorno e a dimostrarlo sono i numeri.

I centri estivi sportivi Jump, organizzati da Asi Pesaro-Urbino, Cooperativa Polis e Ssd Sportfly, sono stati tra i primi a riaprire nel rispetto di tutti i protocolli ministeriali e governativi e ora, quando siamo al giro di boa, i numeri messi nero su bianco parlano di un successo che solo fino a pochi mesi fa era inimmaginabile e che ha svalicato i confini provinciali diventando punto di riferimento anche per la provincia di Ancona.

Sono 1.150 ad oggi i bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni iscritti nei vari centri della Regione con Fano che si conferma il fulcro con oltre 600 famiglie che hanno scelto gli educatori e i professionisti del Jump.

“Se le mamme e i papà ci scelgono – spiegano gli organizzatori – è anche per gli ambienti e gli spazi sicuri nei quali svolgiamo le attività e per questo è doveroso fare dei ringraziamenti, in primis le amministrazioni comunali e i dirigenti scolastici con i quali c’è stato fin da subito un dialogo proficuo alla ricerca delle soluzioni migliori per affrontare la situazione. Poi ancora al Club Anziani di Bellocchi, alla parrocchia di Bellocchi nella figura di Don Giuseppe, l’associazione Vivere Poderino, il Club Anziani e il Tennis Team Club di Baia Metauro”.

A queste sedi si aggiungono poi quelle storiche come il campo da Rugby e il Circolo Tennis Sant’Orso che ormai sono una garanzia e binomio di successo.

La forza e la competenza del Jump non è passata inosservata. L’intraprendenza dello staff e il lavoro svolto in questi anni ha portato molte amministrazioni a contattare Asi ed ecco che quest’estate, alle sedi già consolidate, si sono aggiunte quelle di San Costanzo, San Marcello, Belvedere Ostrense e Monte San Vito che, unite a quelle di Marotta, Senigallia, Montemarciano, Fossombrone, Montecchio, Sant’Angelo in Lizzola e Monte Porzio fanno un totale di 1.150 iscritti

“Abbiamo avuto una crescita di iscrizioni altissime durante la fine di maggio – concludono gli organizzatori -, sono state talmente tante le richieste che inizialmente ci hanno colto di sorpresa. Poi, grazie ad un lavoro di squadra e alla collaborazione di enti, amministrazioni e associazioni siamo riusciti a soddisfarle tutte e a far vivere a tantissimi ragazzi un’estate di gioco e sport totalmente in sicurezza”.

I centri estivi sportivi Jump proseguiranno in quasi tutte le sedi fino all’11 settembre. Per info: 392.1840409.

Rispondi