Cento quintali di mangime per gli allevatori terremotati del vissano

0
822

ANCONA – Nei giorni scorsi, i Carabinieri Forestali degli Uffici Territoriali Carabinieri per la Biodiversità di Pieve Santo Stefano (AR) ed Assisi (PG), hanno trasportato con due autocarri e consegnato 110 quintali di mangimi alle aziende zootecniche dei comuni di Visso, Pieve Torina, Ussita, Castelsantangelo sul Nera, in grave difficoltà a seguito del sisma e delle abbondanti nevicate che hanno interessato l’alto maceratese. L’iniziativa, scaturita da un interessamento della Consulta provinciale del volontariato di Protezione Civile della Provincia di Arezzo, che coordina tutte le associazioni di volontariato a livello provinciale, ha anche visto la collaborazione di numerose aziende agricole del Casentino che hanno offerto il loro fieno.

L’operazione è stata organizzata contattando le associazioni degli allevatori dell’area del vissano, e l’amministrazione comunale di Visso, alla quale sono stati consegnati i mangimi ed il fieno che poi saranno assegnati alle aziende zootecniche. Un modesto ma significativo sostegno alle aziende dell’alto maceratese che dopo il sisma, che ha danneggiato gravemente molte strutture e ricoveri per gli animali, la situazione è stata aggravata dall’emergenza neve che ancora oggi, soprattutto nelle zone interne di montagna, sta creando moltissime difficoltà per l’alimentazione degli animali.

Mangime scaricato dasi veicoli dei Carabinieri forestali

Mangime scaricato dasi veicoli dei Carabinieri forestali 1

allevatore che riceve il mangime dai Carabinieri forestali

allevatore che riceve il mangime dai Carabinieri forestali 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here