Carloni all’Expo: “L’Olio va sostenuto dalle Marche. Aumentare i confini della Dop”

Carloni all’Expo: “L’Olio va sostenuto dalle Marche. Aumentare i confini della Dop”

MARCHE – “A Milano stamattina si parla di olio con i massimi protagonisti del settore perché il cibo è il tema dell’esposizione universale. Nelle Marche noi abbiamo un grande prodotto l’Olio che va sostenuto con tutte le forze dalla Regione Marche. La richiesta del Consorzio per l’Olio DOP Cartoceto, che ha chiesto alla regione di modificare il disciplinare per ampliare la zona da Mondolfo a Gradara, deve essere autorizzata dalla Regione Marche prima possibile. Aumentare i confini della Dop significa due cose: 1.aumentare la massa critica e quindi la competitività del nostro prodotto di eccellenza 2.iniziare a fare sistema tra produttori creando un modello che sappia fare sinergia. Si deve mettere a sistema il prodotto agricolo come eccellenza per dare un ruolo turistico alla Provincia di Pesaro e Urbino”.

Condividi:

Rispondi