Cantiano Fiera Cavalli si conferma tra gli eventi top del mondo equestre italiano

0
16

CANTIANO – Sabato e domenica sono state due giornate eccezionali che hanno confermato come Cantiano Fiera Cavalli, che si svolge nel piccolo borgo di Chiaserna, alle pendici del monte Catria, oltre ad essere una kermesse unica nel suo genere, sia anche diventata di portata nazionale in grado di essere attrattiva per migliaia di persone provenienti da tutto il centro Italia.

Ha riscosso un notevole successo di pubblico e critico la seconda edizione di primavera di Cantiano Fiera Cavalli.

Il bel sole di domenica ha permesso a migliaia di appassionati, curiosi e famiglie di entrare in contatto con una realtà, quella del Cavallo del Catria, che, è il caso di dire, sta galoppando sempre più forte per ritagliarsi il suo importante spazio nel panorama equestre Italiano.

Grandi infatti le gratificazioni da parte del Ministero (MASAF) che ha certificato l’evoluzione morfologica e di impiego di questa razza indicando un chiaro percorso di ingresso nel panorama degli sport equestri nazionali.

Spettacolari le due arene gremite di pubblico, dove acrobati equestri si sono alternati alle competizioni e ai caroselli del Cavallo del Catria, portati già in scena in passato alla Fiera Cavalli di Verona ma che in un contesto naturalistico come quello del centro ippico La Badia risultano ancora più emozionati e godibili.

Molto soddisfatto il sindaco Alessandro Piccini: “Ci siamo presentati al meglio con capi in esposizione di grande livello, spettacoli equestri di assoluta qualità, eventi di intrattenimento ed una organizzazione logistica quasi impeccabile. A tutti gli effetti questa seconda edizione di primavera conferma che abbiamo in mano un evento di qualità che si fonde perfettamente con il territorio e le sue caratteristiche, sta a noi tracciare nuove rotte per farlo crescere ulteriormente”.

Rilevante è di certo anche la ricaduta dell’evento sull’economia locale, che può definirsi sia in termini di business generato dalle due giornate ma anche di visibilità per i prodotti tipici e le aziende del territorio. All’interno degli spazi espositivi dell’area mercato, che da questa edizione è stata anche sede del hub outdoor delle varie attività legate alla prima edizione del Festival del Turismo Sostenibile, sono state migliaia le persone che hanno potuto gustare e conoscere alcune tipicità locali generando un volano di proporzioni notevoli per la conoscenza di quanto la cittadina ha da offrire.

Da evidenziare gli interventi significati che uno dopo l’altro hanno preso vita sul grande palco, tutti convergenti nell’affermare quanto territori come quello del Catria non abbiano nulla da invidiare a montagne ben più blasonate e conosciute e che eventi come Cantiano Fiera Cavalli possano essere strumenti importantissimi per generare una visione comune per lo sviluppo dei prossimi anni.

“Voglio ringraziare gli allevatori, il centro ippico, associazioni di Chiaserna e commercianti, ovviamente la struttura comunale e tutti coloro che hanno concorso al successo di questa manifestazione. Nei prossimi anni dovremo insieme saper far crescere la kermesse, individuando nuovi organi dedicati al suo sviluppo, che per essere forte dovrà strutturarsi alla ricerca di sostenibilità economica, alleggerendo sempre di più la macchina comunale. Con questo auspicio ci salutiamo con un arrivederci ad ottobre”, conclude il sindaco Alessandro Piccini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here