Briglia: “Gratis altri 2000 posaceneri tascabili”

Briglia: “Gratis altri 2000 posaceneri tascabili”

PESARO – Torna anche quest’anno, all’inizio della stagione estiva, la distribuzione gratuita di posaceneri tascabili per cittadini e turisti. Ben 2000 saranno consegnati ai partecipanti alla Fiera regionale del Riuso, organizzata dalla onlus Gulliver, che si terrà al Parco Scarpellini il 2 e il 5 giugno.
E’ una della azioni della campagna di sensibilizzazione, voluta dall’ assessorato alla Sostenibilità del comune, per tenere pulita la città, non gettando i mozziconi di sigaretta a terra e non inquinando. Per chi ancora proprio non riesce a rinunciare all’abitudine del fumo, arriva uno strumento utile, per rendere possibile un piccolo gesto, fondamentale per il decoro cittadino e per l’ambiente.

L’esordio, un anno fa, aveva anche attirato l’attenzione dei media internazionali.

“Per regalare posaceneri tascabili, scegliamo eventi che si svolgono all’aperto – precisano l’assessore alla sostenibilità Rito Briglia e i presidenti del quartiere 3, Nicholas Blasi e del quartiere 7 Luca Pandolfi – durante i quali è evidente la pessima abitudine di gettare i mozziconi per terra.” Si tratta di un gesto, non solo sanzionabile con multe dai 30 ai 150 euro, ma che comporta un serio danno ambientale.

A livello mondiale si stima che il numero di cicche disperse in natura ammonti, ogni anno, a 4.500 miliardi, un’altissima percentuale (tra il 75 e il 97%) rispetto a quelle effettivamente fumate.

A seconda delle condizioni ambientali e del tipo di sigaretta, la decomposizione completa di un mozzicone varia da sei mesi a una dozzina di anni.

Nel filtro delle sigarette fumate si concentra un miscuglio che contiene fino a 4.000 sostanze chimiche che, se non vanno a finire nella discarica controllata, si possono disperdere nell’ambiente (una stima del 2002 ha quantificato nel 10% la percentuale delle cicche abbandonate che finiscono nei corsi d’acqua).

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com