Berlusconi, via le Marche alla sinistra concentrata solo sul potere

0
481

MARCHE – Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi ha inviato una lettera a Fabrizio Ciarapica, sindaco di Civitanova Marche, entrato ufficialmente nel partito. “Per noi è motivo di grande orgoglio” aveva dichiarato Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia Marche durante la conferenza stampa di presentazione, il quale aveva aggiunto che “la Città di Civitanova è un chiaro esempio di buon Governo, una città ben amministrata che in pochi anni è diventata un punto strategico e nevralgico per l’intera Regione. Un modello organizzativo da esportare, sia dal punto di vista turistico che sanitario”.

Dopo l’ufficialità, ieri il leader di Forza Italia ha inviato questa lettera a Ciarapica:

“Caro Sindaco, caro Fabrizio, desidero rivolgerti il mio più caloroso benvenuto in Forza Italia. È un grande piacere avere tra le fila del nostro movimento un sindaco dalle capacità indiscusse e che è riuscito a strappare al malgoverno una amministrazione storicamente di sinistra. Sento molto parlare dello sviluppo che la città di Civitanova Marche ha avuto in questo ultimi anni e che l’ha reso una realtà strategica per litorale adriatico e l’intera Regione. Le Marche sono un territorio importante per l’Italia: dal turismo, alla piccola e media impresa, passando per l’agricoltura. Ci sono però ancora tanti fattori penalizzanti che ne frenano la crescita: una inadeguatezza infrastrutturale evidente causata dalla mancanza di investimenti e di programmazione, l’incapacità di spesa dei fondi che l’Europa mette a disposizione delle Regioni, la gestione negligente del post-sisma del 2016 che ha causato, e continua a causare, contraccolpi sociali ed economici devastanti. Dopo 27 anni di malgoverno della sinistra abbiamo oggi un’opportunità storica, quella di cambiare il governo
delle Marche, dove una sinistra concentrata soltanto sul potere dimostra di non avere un progetto serio e credibile per lo sviluppo del territorio ed il Movimento 5 Stelle non ha – come altrove – una classe dirigente
adeguata. La tua adesione in Forza Italia è una buona notizia per i cittadini marchigiani e anche per Forza Italia. Forza Italia è una realtà unica nella politica italiana, non soltanto perché siamo l’unica espressione in Italia dei Popolari Europei, la grande famiglia della democrazia e della libertà che costituisce il centro alternativo alla sinistra, ma perché siamo l’unica forza politica liberale, cattolica, garantista e europeista.
L’unica forza politica che crede davvero nei valori dell’Occidente, nella bellissima definizione della Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti: “(noi crediamo che) tutti gli uomini sono stati creati uguali, che essi sono dotati dal loro Creatore di alcuni Diritti inalienabili, che fra questi sono la Vita, la Libertà e la ricerca delle Felicità”.

Siamo gli unici che hanno osato, in 26 anni, resistere coerentemente alla sinistra, sia quella sempre più salottiera del PCI-PDS-DS-PD, sia quella “di strada” del Movimento Cinque Stelle.
Sono convinto, caro Fabrizio, che con noi potrai sentirti a casa. La casa dei moderati e della libertà. Una casa dove ci sarà molto da lavorare e dove potrai dare il tuo prezioso contributo. une forte abbracers”.

Rispondi