BCC Fano: consegnati i bonus bebè a 145 nuovi nati

0
1498

FANO – La Banca di Credito Cooperativo di Fano è tornata ad incontrare le famiglie per dare il benvenuto a 145 nuovi nati con la consegna del bonus bebè del valore di 250 euro l’uno. Un momento di festa, ma anche di attenzione per uno sviluppo sociale il più armonico possibile, incastonato nei valori fertili del sistema cooperativo.
Dal 2010 ad oggi sono più di 1.300 le famiglie di soci e dipendenti BCC Fano che hanno usufruito di questo contributo per un totale di oltre 325.000 euro.

La manifestazione “Banca&Famiglia”, che tradizionalmente aveva luogo alla Villa del Balì nel mese di giugno, quest’anno è slittata a settembre per via dell’emergenza Covid, ma l’istituto di credito non ha voluto rinunciare a questo importante momento promuovendo un incontro con modalità nuove nel pieno rispetto delle distanze e del protocollo anti-Covid.
L’ampio prato antistante la Villa si è infatti dimostrato la location ideale per un pic nic famigliare all’insegna del distanziamento sociale, ma anche del vivere insieme il medesimo luogo che offre un bellissimo panorama.
Ogni famiglia ha potuto scattare liberamente una foto ricordo nell’apposito “angolo delle foto” e divertirsi con altri set fotografici messi a disposizione dalla Fondazione Villa del Balì.
Il personale della Fondazione, attraverso ingressi scaglionati, ha poi accompagnato le famiglie in una speciale visita guidata al Museo e al Planetario.
Durante il pomeriggio è stato presentato anche il nuovo corso per neogenitori sul tema “La salute del bambino da 0 a 5 anni” che, se la situazione legata al coronavirus lo permetterà, sarà tenuto da tre pediatri specialisti Annalisa Pedini, Gabriele Tonelli e Lisa Tonelli nel prossimo mese di novembre nei locali dell’Oratorio di Sant’Orso. La partecipazione al corso è gratuita per tutti i soci BCC Fano.
Come sottolineato dal presidente Rondina e dal direttore Falcioni, la banca in questo momento storico così complesso, più che mai vuole sostenere le famiglie e pensare al futuro delle nuove generazioni, ponendo il primo tassello di un percorso di risparmio che li accompagnerà fino alla maggiore età.
Non può che essere questa la mission di una banca locale che conta 8.600 soci, più di 33.000 clienti e 150 dipendenti (tra cui 11 giovani neoassunti, età media 28 anni) che vivono tutti in questo territorio. Un istituto sano come confermato anche dai dati di bilancio al 30/06/2020: l’utile si attesta infatti a 2,5 milioni di euro; i fondi propri, alla stessa data, sono pari a 101 milioni di euro e il CET1 (Common Equity Ratio: capitale primario) è pari a 21,59%. Da evidenziare l’andamento particolarmente positivo della raccolta che al 30/06/2020 ammonta a 1.150 milioni (+ 50 milioni di euro rispetto al 31/12/2019 pari a + 4,5%).
L’ottimo stato di salute dell’istituto consentirà di continuare ad erogare credito a famiglie e imprese per sostenere la crescita economica e la fiducia verso il futuro.
In questa ottica si collocano anche i prossimi incontri dedicati a tecnici e professionisti del settore che BCC Fano organizza per approfondire gli attuali temi dell’Ecobonus e del Sismabonus: il primo appuntamento è per il 7 ottobre nella cornice del Teatro della Fortuna.

 

Rispondi