Bando opere infrastrutturali, Carloni (NCD): “Una grande opportunità”

0
1308

FANO – “Una grande opportunità per far ripartire l’economia della nostra provincia e un’occasione per realizzare quelle opere pubbliche necessarie al territorio”.

Con queste parole il consigliere regionale NCD-Area Popolare, Mirco Carloni commenta il nuovo bando da 100 milioni di euro firmato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, per progetti di opere infrastrutturali nei piccoli comuni

“Si tratta di un grande piano di sviluppo – prosegue Carloni – soprattutto per un territorio come il nostro , fatto di piccoli Comuni e di un tessuto produttivo di piccoli e medie imprese”.

Il decreto, in attuazione dell’articolo 3 dello Sblocca Italia, approva infatti la convenzione con Anci che assegna priorità agli interventi di qualificazione e manutenzione del territorio, di recupero e messa in sicurezza di edifici pubblici con particolare attenzione a quelli scolastici e alle strutture socio-assistenziali, di riqualificazione di aree dismesse, di riduzione del dissesto idrogeologico. Sono finanziabili progetti dei comuni o di associazioni di comuni sotto i 5000 abitanti per investimenti da 100 a 400mila euro. Il Programma “Nuovi progetti di interventi”, permetterà di realizzare da un minimo di 250 a un massimo di 1000 interventi che si andranno ad aggiungere ai 293 già finanziati (molti dei quali con cantieri già aperti) dal Programma “6000 campanili” che, in tre fasi, ha erogato 250 milioni di euro. La divisione delle risorse è su base regionale ed ogni regione dovrà bandire la gara entro il 31 agosto 2015.

“E’ un’occasione unica per i piccoli Comuni che hanno enormi difficoltà a chiudere i bilanci e che potranno dare il via a interventi infrastrutturali necessari per gli edifici pubblici. Sono felice – conclude Carloni – che anche in questa occasione il Nuovo CentroDestra si distingua all’interno dell’esecutivo per la qualità e la concretezza dei provvedimenti dei propri ministri”.

Mirco Carloni
consigliere regionale NCD-Area Popolare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here