ASI oltre oceano grazie alla tratta Roma-Malesia

0
21

Nuovo “viaggio”, stesso istruttore. Continua a riempirsi di CONTINENTI il palmarès del Tecnico fanese Mattia Diamantini che “sblocca” un nuovo paese per se stesso e ne aggiunge uno anche al mappamondo immaginario dell’Ente di promozione Sportiva ASI.

Per questa nuova sfida il direttore della scuola ASD New Latin Academy di Fano, volerà sulle sponde del Mar cinese meridionale per portare il programma di GPASSE’ Modern e Latin all’interno dell’evento malese “International Word Convention” che si terrà a Kuala Lumpur dal 15 al 17 dicembre. Assieme a lui il compagno di viaggio che da 2 anni riempie palestre, centri fitness e palazzetti: stiamo parlando di Gil Lopes. Assieme a quest’ultimo, Mattia è riuscito a creare un vero e proprio movimento con la creazione di una nuova disciplina di ballo denominata appunto GPASSE’ grazie anche all’importante contributo di Giulia Pagliaccia.

“Sarà una nuova sfida” ammette Mattia, “che sono convinto lascerà un vissuto importante in ognuno di noi. Nel 2021 ho avuto il piacere e l’onore di rappresentare la nostra scuola ballo a Città del Messico e adesso ho il privilegio di essere chiamato in causa per questo nuovo evento, sempre oltre oceano, e quindi distante da casa ma che sono convinto ci farà acquisire competenze nuove ma soprattutto conoscenze nuove.”

Proprio sul discorso delle competenze e conoscenze Mattia ha creato un vero e proprio core business grazie alle molteplici attività che la scuola di ballo New Latin organizza, complice anche l’elemento organizzativo dei tecnici Giuseppe Miraglia e Enrico Diamantini.

Corsi di danza, corsi a corpo libero, Pilates e Yoga, Tonificazione, Posturale e non solo. Sono sempre di più e sempre più apprezzate le nuove proposte formative e sportive che la scuola mette in cantiere e sviluppa per i propri tesserati, potendo anche contare su una moltitudine di insegnanti preparati e qualificati con cui poter spaziare in mille modi nelle diverse attività.

Insomma, anche il 2023 si conclude con un’evento imperdibile per Mattia e la sua scuola, ma siamo sicuri che il 2024 sarà altrettanto carico di eventi sperando che prima o poi qualcosa possa essere organizzato anche nelle zone del territorio di Pesar-Urbino anche grazie a contributi o supporti logistici da parte di enti pubblici e/o privati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here