Aset, nuova cassa raccolta acque reflue all’Arzilla di Fano – VIDEO

2
567

FANO – Aset realizzerà una vasca di 1.600 metri cubi per la raccolta delle acque piovane, sulla sponda del Torrente Arzilla. E lo farà per risolvere il problema della balneabilità a monte ed a valle della foce. Costo dell’opera 2 milioni di euro.

2 COMMENTS

  1. cara aset ,poichè questo mega progetto porterà disagi ai residenti ,almeno usate questi milioni anche per riqualificare la zona tutta ,quindi asfaltare via del moletto ,pulire e liberare da schifezze i due parcheggi a pagamento ,tagliare canne ,arbusti ,sistemare ponticello che da cif porta alla spiaggia onde far respirare via del moletto ,mettere vigili d’estate ,e soprattutto MUNIRE LA VIA DI BIDONI DIFFERENZIATA anche piccoli per carta ,plastica ,lattine e VERDE è indecente che in una via così trafficata non ci siano ..quindi bene le vasche ma la zona va tutta ripulita, con salate multe per sozzoni ed incivili che non mancano.

    • aggiungerei pulire e sistemare la zona della foce ( probabilmente nasconde decine di biciclette arruginite e schifezze varie ), con sistemazione degli argini; in quanto a via del Moletto è una vergogna che una via così piccola ( non asfaltata da decenni ) sia l’unico acesso alla “movida” fanese con traffico intenso ad ogni ora della notte ( in estate ) e schiamazzi notturni da parte di ubriaconi e strafattoni che vanno a riprendere le auto nei due “parcheggi” ivi presenti.. che poi sti parcheggi a pagamento sono regolari? esistono autorizzazioni? che io sappia quella è zona “verde” … Fanesi, Seri o chi per loro, se ci siete battete un colpo…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here