Al via le riprese del Commissario Moretta: una serie tv tutta fanese

0
243
family mother father and children watching projector, TV, movies with popcorn in the evening at home

FANO – “Quando prima del lockdown – dice il regista Henry Secchiaroli – ho pensato di produrre e dirigere con la HeGo Film la prima serie tv/web Marchigiana legata ad un poliziesco, Il Commissario Moretta, l’idea primaria, oltre a raccontare storie e intrighi nel territorio come ho sempre fatto, era quella di sfruttare il potere visivo dei luoghi incantevoli legati alla città di Fano, a tutta la vallata del Metauro fino ad arrivare nel Montefeltro. Una operazione di cine-turismo e Product Placement importate e con l’obiettivo di catturare l’attenzione dei Media, ma non solo, oltre ad una messa in onda locale in via di contrattazione, ho pensato anche ad una distribuzione nei broadcaster e nelle piattaforme europee che hanno sete di contenuti”.

“Ho imparato – sottolinea il regista -, nel tempo, che non bisogna mai dare nulla per scontato in questo tipo di operazioni e quindi anche noi, con coraggio e determinazione, ci buttiamo.
Con l’aiuto della creatività narrativa degli scrittori Giovanni Fabiano e Maria Castaldo di White Books, abbiamo scritto un film tv di 5 episodi da 30 minuti cadauno dal titolo: Il Commissario Moretta ‘Due donne e tre fanti’ da trasmettersi, se tutto va bene, a primavera 2021 perché purtroppo a causa del Coronavirus il settore del cinema e dell’audiovisivo è stato bloccato e i protocolli per la ripresa dei set sono molto rigidi e complicati. Tornando a Moretta, l’idea di un ispettore Marchigiano che risolvesse casi nel territorio Marchigiano mi intrigava molto e quindi ci siamo adoperati con Fabiano e Castaldo per dar vita a questo personaggio inedito che nasconde un mistero, ma che ogni tanto se ne esce con una sottile e pungente ironia. No, il nostro Commissario Moretta non è un personaggio comico, in risposta a chi, in questo periodo, spesso ce lo domanda. Anche se la maggior parte degli Attori, come il nostro protagonista Luca Longarini, sono stati scelti dal panorama attoriale locale fanese abituato alla commedia, con questa serie tv/web ci siamo voluti mettere in gioco con un nuovo genere, scrivendo e girando una storia completamente in Italiano e non in dialetto come le nostre passate produzioni”.

“E’ chiaro che lo spirito – continua secchiaroli -, le sonorità dei dialoghi e gli accenti avranno le caratteristiche e il sapore del luogo per caratterizzare al meglio i personaggi. Nei ruoli principali di questa serie, oltre a Luca Longarini, vedremo anche Simone Diotallevi che interpreterà Giulio De Angeli un losco personaggio legato alla malavita che come il commissario Moretta nasconderà anch’essi un segreto, Nicola Anselmi nei panni dell’ispettore Remo Marchesini, Fabio Bernardini sarà l’ispettore Eugenio Franchini, Massimo Gasperini sarà Don Carlo, Filippo Guidi sarà il Medico Legale Dr. Marco De Sisti, Francesca Di Modugno nei panni del Magistrato Dott.ssa Milena Ferri inoltre ci saranno Serena Severini, Milena Terminesi, Maria Grazia Mea, Florindo Piccini, Stefano Facchini, Ilaria Giorgini e altri ruoli che stiamo definendo insieme agli autori. Le riprese avranno inizio il primo week end di Agosto, speriamo proprio che le amministrazioni locali, le attività commerciali, gli istituti di credito e gli operatori del settore turistico siano aperti e sensibili a questa grande e lungimirante produzione di serie locale che ha l’obbiettivo di sfruttare l’ipotetico successo mediatico trasformando un evento televisivo in una grande attrazione per il territorio, a dimostrazione dell’enorme potenziale che cinema e televisione possono mettere a disposizione di chi lavora nel marketing territoriale e nella creazione di progetti che, come nel caso della fortunata serie RAI “Montalbano” girata in Sicilia”.

Rispondi