Al via la campagna “Acquistiamo Locale” a sostegno delle imprese del territorio, Choco Marche si rinnova e diventa “digital”

0
1

Una campagna pensata per sostenere l’acquisto dei prodotti locali, che ricomprende anche il lancio della XIX edizione tutta ‘digital’ della storica manifestazione Choco Marche: questa l’importante iniziativa presentata oggi da Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino nella conferenza stampa dedicata per l’occasione, svoltasi stamattina nella sede direzionale dell’associazione. Un’azione concreta a sostegno delle nostre imprese, per spingere a comprare i prodotti del territorio in questa fase storica complicata.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il Presidente di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino, Graziano Sabbatini (FOTO), il Segretario Generale, Marco Pierpaoli (FOTO), Giulia Mazzarini (FOTO), Responsabile Settore Alimentare, e i 7 cioccolatieri quest’anno protagonisti dell’iniziativa, in collegamento telematico. A sorpresa, anche il collegamento con Miss Italia 2018, Carlotta Maggiorana, sostenitrice dell’iniziativa.

Il Presidente, Graziano Sabbatini ha parlato del difficile momento che stanno vivendo le imprese del nostro territorio e della necessità di offrire loro il sostegno massimo: “Le imprese vogliono lavorare. I ristori non bastano e dovremmo estenderle a tutte le imprese della filiera. Abbiamo un patrimonio, che è quello delle MPMI che vanno sostenute e, nel rispetto dei protocolli che ci sono stati assegnati, devono poter lavorare”.

“In poco tempo abbiamo dovuto cambiare attitudine e portare gli associati anche a essere più presenti online, data la situazione, ottenendo risultati incoraggianti. Chi può digitalizzarsi con prodotti adatti alla vendita sul web, ha voglia di cambiare e lo sa fare velocemente. Confartigianato è qui per questo: è un momento cruciale e di forte cambiamento in cui dobbiamo intervenire a sostegno delle nostre realtà aziendali”.
Il Segretario Pierpaoli evidenzia le difficoltà del momento attuale: “Siamo preoccupati per lo scenario che ci stiamo trovando ad affrontare: si parla di emergenza e poco di ripartenza – ha detto – mentre i nostri imprenditori hanno bisogno di certezze per fare impresa, oltre che di un contesto favorevole. Per questo bisogna dare regole certe e non cambiarle ogni settimana, col rischio di generare solo sfiducia e confusione in chi fa impresa. Noi siamo qui, al contrario, per portare fiducia e ottimismo, nonostante le difficoltà”.

Subito dopo il Segretario ha presentato le due iniziative di Confartigianato: “Lanciamo oggi una campagna a sostegno dell’Acquisto Locale con un’immagine coordinata che abbiamo condiviso, per fare rete al massimo, anche con Confartigianato Macerata – Ascoli – Fermo, in cui le Marche campeggiano, colorate di verde, simbolo della speranza, al centro di un cuore in cui sono presenti le icone dei mestieri che noi rappresentiamo”, ha spiegato. Poi un hashtag dedicato, #acquistiamolocale, perché, ha aggiunto Pierpaoli, “questo è il momento di creare un vero e proprio patto sociale per salvaguardare le nostre micro, piccole e medie imprese. Questa è una regione unica, fatta di tante eccellenze che dobbiamo aiutare. E’ giusto rispettare le regole per la tutela della salute, ma non possiamo dimenticare il tema economico”.

Subito dopo, l’intervento di Carlotta Maggiorana: “Per me è un onore poter rappresentare oggi questa bella iniziativa – ha detto – per sostenere al massimo la mia terra. Peraltro mi sono trovata benissimo due anni fa con Confartigianato per presentare Choco Marche e si è sviluppato un rapporto molto bello. Sono felicissima ora di poter essere di nuovo partecipe e vicina, per dare il mio contributo lanciando inoltre questa edizione digitale di Choco Marche. Per il 2021, poi, abbiamo altre sorprese e progetti in programma, che sveleremo più avanti”.

Giulia Mazzarini ha poi introdotto le novità della XIX edizione di Choco Marche: “Quest’anno, nonostante le difficoltà, non abbiamo voluto rinunciare ad organizzarla, ma intraprendendo la via dell’innovazione, come da sempre tratto distintivo di Choco Marche. In un momento di forte difficoltà, la soluzione non era stare fermi ma dare veste digitale alla nostra manifestazione, con tre obiettivi principali: dare visibilità mediatica alle piccole imprese del territorio, per ricordare l’esistenza di queste realtà; promuovere l’uso del digitale anche tra le nostre imprese e, infine, avvicinare il consumatore a non dimenticarsi dei nostri imprenditori artigiani, che saranno protagonisti sul sito www.laviamaestra.com con esibizioni virtuali sulla produzione del cioccolato artigianale di qualità”.

7 i cioccolatieri protagonisti della campagna, ciascuno con un prodotto specifico che ne rivela l’appartenenza territoriale. La campagna Choco Marche partirà domani 20 novembre e durerà fino al 18 dicembre con presentazioni video e fotografici dei cioccolatieri e dei loro prodotti sui canali dedicati web e social (Instagram e Facebook), e con il rimando alla possibilità di conoscere le nostre realtà sulla piattaforma www.laviamaestra.com nella sezione dedicata a Choco Marche.

“I nostri imprenditori stanno lottando per resistere – hanno concluso Pierpaoli e Sabbatini – e vogliono lavorare. Ci sono, nonostante tutto, e vogliono comunque continuare a fare impresa. Per questo bisogna sostenerli e aiutarli, per questo l’hashtag #acquistiamolocale”.

Per seguire l’iniziativa, ecco i canali dedicati:
https://www.facebook.com/chocomarcheconfartigianato
https://www.facebook.com/LaViaMaestraMarche

https://www.instagram.com/chocomarche/

Sito www.laviamaestra.com
shop https://www.laviamaestra.com/shop/

Di seguito, i cioccolatieri che partecipano alla manifestazione:
1. PASTICCERIA GIORGIO – Ancona – I Sassi de Portunovo
2. CIOCCOLATERIA SEI SENSI – Camerano – La Pralina al Rosso Conero
3. LA DOLCE VITA – Jesi – La cioccolata alla Canapa
4. PASTICCERIA PICCHIO – Loreto – La Cupola
5. PIERRE DOLCE AL CUORE – Santa Maria Nuova – Internationa Chococ Awards 2016
6. PASTICCERIA FEDELI – Matelica – L’arte cioccolatiera stagionale
7. CIOCCOLATERIA MARCANTOGNINI DAVIDE – Mondavio – Cioccolatino alla visciola

I prodotti presentati:
1. PASTICCERIA GIORGIO di Ancona – Sassi di Portonovo, un prodotto che cerca di promuovere uno dei luoghi più rappresentativi di Ancona attraverso un packaging dedicato ed una esperienza di gusto unica.
2. CIOCCOLATERIA SEI SENSI di Ancona – propone una pralina al rosso Conero per richiamare il legame tra terra e mare della nostra Riviera.
3. LA DOLCE VITA di Jesi – con la sua barretta alla canapa fa riscoprire ai più l’antica tradizione della vellesina con la produzione e l’utilizzo anche alimentare della canapa.
4. PASTICCERIA PICCHIO di Loreto – nel cioccolatino “Le Cupole” il simbolo per cui Loreto è conosciuta in tutto il mondo.
5. PIERRE DOLCE AL CUORE di Santa Maria Nuova – attraverso i suoi mandarini canditi e l’uso degli agrumi del fermano va a riscoprire una antica coltivazione marchigiana di agrumi e fa vincere alle Marche un riconoscimento mondiale di cioccolateria.
6. PASTICCERIA FEDELI di Matelica – raccontano la tradizione della campagna dell’entroterra marchigiano caratterizzata dall’uso di prodotti locali e ogni mese differenti nel rispetto della stagionalità.
7. CIOCCOLATERIA MARCANTOGNINI DAVIDE di Mondavio – con il cioccolatino alla visciola parla dei piccoli borghi dell’entroterra pesarese fortemente contraddistinti dalla coltivazione della visciola e dal suo utilizzo in campo alimentare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here