Al via il festival Marchestorie: arriva a Cartoceto e Mombaroccio “Ma che storia… quella della Banda Grossi”

0
88

Tre giorni intensi quelli che vedranno protagonisti i comuni di Cartoceto e Mombaroccio.
Dal 16 al 18 settembre i “Briganti” saranno i personaggi principali del “Festival Marchestorie”.

“Ma che storia… quella della Banda Grossi” è un’iniziativa  realizzata dai rispettivi comuni insieme alle proloco, con l’ausilio di Amat e della Fondazione Marche Cultura dove saranno  raccontate tradizioni e storie dei borghi.
Un’idea nata da colui che ha accumunato più di cento anni fa i territori di Montegiano, Ripalta e dintorni da storie spaventose: Terenzio Grossi.
Un bandito nato a Urbania, capobanda dell’omonima organizzazione criminale, la banda Grossi, attiva tra il 1861 e il 1862 nell’area settentrionale delle Marche. Arrestato ed evaso più volte dal carcere di Fossombrone per molteplici reati: furti, omicidi, insurrezioni armate, fino ad essere esso stesso vittima di un componente della sua banda.
Una serie di appuntamenti sono stati programmati per ripercorrere la storia e le leggende che popolano questi luoghi.

Si partirà dallo spettacolo teatrale “Quando la banda passò”, in scena tutte e tre le serate alle ore 19.00 ed in replica alle ore 20.15. Sul palco anche la piccola orchestra formata dal Rossini Saxophone Quartet. Seguiranno numerosi eventi per soddisfare tutti i gusti.
Per gli appassionati di sport, ed in particolare del trekking, il “Sentiero dei ricordi”, un allegro percorso che partirà da Montegiano fino a Cartoceto animato da momenti musicali.
Tre gli appuntamenti in programma per gli amanti della musica: “Stelle Binarie” che si terrà nella serata di giovedì 16 a Palazzo del Monte a Mombaroccio, “Di Banda in Banda”, il concerto del Corpo Bandistico di Cartoceto previsto venerdì 17 alle ore 21.15, ed un concerto di musica classica “Danze in musica” organizzato per sabato sera a Mombaroccio.
Infine il talk dove arte e libri saranno i protagonisti sabato pomeriggio al Teatro di Cartoceto con “Briganti dell’800 tra storia, fumetto e pittura”.
Anche i più piccoli verranno coinvolti all’interno degli Istituti scolastici attraverso i racconti e le storie narrate dall’Associazione delle Arti. Non mancheranno momenti enogastronomici con aperitivi e cene organizzate dai locali che aderiscono all’iniziativa.

Soddisfatti ed orgogliosi della manifestazione il sindaco di Cartoceto Enrico Rossi ed il sindaco di Mombaroccio Emanuele Petrucci che afferma: “È un dovere delle amministrazioni promuovere e valorizzare i nostri territori, difenderli in sinergia, e non da soli, perché da soli non si va da nessuna parte”.

Per partecipare agli eventi, totalmente gratuiti ed in sicurezza, occorre prenotare sul sito www.eventbrite.it

Cristiana Guerra

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here