Al Teatro della Fortuna la 16esima edizione del Festival Fuoriclasse

2
1533

FANO – Il Teatro della Fortuna di Fano si appresta ad ospitare la 16° edizione del Festival Fuoriclasse che dal 25 al 27 maggio vedrà sul palco i lavori degli studenti della città.
Tre serate dedicate alla magia del teatro: storie di mare e di città, ambiente, ecologia, cibo, magia, fiaba, solidarietà e persino il grande architetto Vitruvio, sono solo alcuni dei temi affrontati con passione dai ragazzi che ogni anno raccontano con fantasia, creatività e con grande sensibilità, temi universali.

“Il teatro è il luogo dove una comunità liberamente riunita si rivela a sé stessa ed elabora la propria identità attraverso il rito laico della rappresentazione. – afferma il coordinatore del Festival Fabrizio Bartolucci – Fuoriclasse è un’importante occasione pedagogica, la dimostrazione “aperta” di un lavoro prezioso che ogni bambino, ogni ragazzo, attraverso il teatro – accompagnato dagli operatori e dagli insegnanti – fa su sé stesso, sulla complessa costruzione della propria personalità. Un lavoro che merita, sempre, un grande rispetto. Un appuntamento atteso per il Teatro nella nostra città. Una testimonianza di vitalità e la conferma della necessità di questo progetto di sensibilizzazione e promozione dell’attività teatrale nelle scuole del nostro territorio. Fuoriclasse è tutti coloro che rendono possibile ogni anno questa iniziativa: gli enti, i dirigenti, gli insegnanti, gli operatori, i genitori e soprattutto i ragazzi. Il teatro di domani.”

Il Teatro come crescita culturale a Fano, che è già Città dei Bambini, – ha affermato l’Ass.re Marchegiani – che ha un radicamento forte nella nostra città, una città proiettata verso i cittadini del domani, dove il forte coinvolgimento degli insegnanti e degli studenti consente ad entrambi di ritrovare la fiducia in un futuro plausibile per le nuove generazioni.”

“Fuoriclasse è uno spazio importante di incontro e scambio anche fra culture diverse – ha sottolineato l’ass.re Mascarin – uno spazio trasversale che parte dal mondo della scuola che si mette in comunicazione con la città. Anche quest’anno molte proposte ci vedono coinvolti come Cremi, che rafforza il valore educativo di questa iniziativa, per interpretare quei cambiamenti che spesso avvengono prima nella scuola e poi nella Società.”

Numerosi gli insegnanti che collaborano all’iniziativa, insieme agli operatori Giorgio Caselli, Stefania Carboni, Geoffrey di Bartolomeo, Tricia Caselli, Maria Flora Giammarioli, Marco Florio, Fabrizio Bartolucci, Sandro Fabiani, Marina Bragadin, Maria Clelia Rossini.

Le scuole che partecipano quest’anno sono: Primaria L. Rossi, Primaria Fenile, Primaria Cuccurano, Primaria G. Rodari, Primaria S. Mascarucci, I. C. G. Padalino, I.C. Faà di Bruno, Liceo G. Nolfi, Liceo G. Torelli, Istituto Superiore Polo 3.

Da mercoledì 25 a venerdì 27 maggio, dalle ore 20.30 Fuoriclasse sarà in scena al Teatro della Fortuna di Fano. Nella serata finale è prevista la consegna degli attestati di partecipazione alla presenza delle autorità della nostra città.

La manifestazione è promossa e coordinata da Teatro Linguaggi in collaborazione con la Fondazione Teatro della Fortuna e l’ Assessorato alla Cultura del Comune di Fano.

Le scuole:
Primaria Rossi, Primaria Fenile, Primaria Cuccurano, , Primaria Rodari, Primaria Mascarucci, I. C. Padalino, I.C. Fa di Bruno, Liceo Nolfi, Liceo Torelli, Istituto Superiore Polo 3.

Gli Insegnanti:
Massimiliano Poderi, Laura Bernacchi, Valentina Eusebi, Elena Mancini, Chiara bachi occhi, Silvia Zenobi, Daniela Fuligni, Cristina Bartolucci, Massimo Ciavaglia, Antonella Amirante, Tiziana Volpato, Claudia Burattini, Rossella Ciavaglia, Cheli Giuliana, Annamaria Romano, Davide Grilli, Filippo Baldelli, Paola Berluti, Patrizia Bonazzelli, Lucia Servadio, Laura Darderi, Patrizia Iacchini, Barbara Grandoni, Cristina Diotallevi, Stefania Adanti, Stefania Ceccarelli, Barbara Piermattei, Enza Sabina Patti, Marta Orazi, Serenella Giovanelli, Cinzia Pianosi, Carla Caselli, Claudia Maggioli.

Gli Esperti:
Giorgio Caselli, Stefania Carboni, Geoffrey di Bartolomeo, Tricia Caselli, Maria Flora Giammarioli, Marco Florio, Fabrizio Bartolucci, Sandro Fabiani, Marina Bragadin, Maria Clelia Rossini.

Il teatro è il luogo dove una comunità liberamente riunita si rivela a se stessa ed elabora la propria identità attraverso il rito laico della rappresentazione.
Fuoriclasse è un’importante occasione pedagogica, la dimostrazione “aperta” di un lavoro prezioso che ogni bambino, ogni ragazzo, attraverso il teatro – accompagnato dagli operatori e dagli insegnanti – fa su se stesso, sulla complessa costruzione della propria personalità. Un lavoro che merita, sempre, un grande rispetto.
Un appuntamento atteso per il Teatro nella nostra città. Una testimonianza di vitalità e la conferma della necessità di questo progetto di sensibilizzazione e promozione dell’attività teatrale nelle scuole del nostro territorio
Fuoriclasse è tutti coloro che rendono possibile ogni anno questa iniziativa: gli enti , i dirigenti, gli insegnanti, gli operatori, i genitori e soprattutto i ragazzi. il teatro di domani.
Fabrizio Bartolucci- coordinatore artistico di Fuoriclasse.

Programma:

mercoledì 25 maggio ore 20,30

Scuola Primaria Corridoni – Fano
Classi IV A /B:
Plastica in mare
Un minestrone di plastica gira e rigira nei vortici delle correnti degli oceani.
Chi ne è a conoscenza? Isole di plastica stanno devastando intere aree degli oceani.
La plastica è indistruttibile! Con parole e musiche I bambini riflettono e fanno pensare…
Progetto promosso da LABTER Fano Città dei bambini e CREMI.

Scuola Primaria Fenile – Fano
Classe IV A:
Pagine nella tempesta
Una scrittrice inizia un nuovo racconto, un classico: c’è una nave di pirati, una
tempesta, una bottiglia con la mappa del tesoro. Ma dove condurrà il pirata Barbarossa
e i suoi uomini la ricerca di questo tesoro? Una storia scritta dai bambini attraverso
il gioco dell’improvvisazione, in cui il racconto di ognuno si ‘mescola’ con quello degli altri.
Progetto promosso da CREMI U.O. Sviluppo Sostenibile Servizi Educativi, del Comune.
di Fano.

Scuola Primaria Cuccurano – Fano
Classi V A/B:
MI TI REGALO E SCOPRO CHE
Una festa di compleanno può essere molto di più di un semplice divertimento, può essere l’occasione di parlare di se e offrire in dono all’altro la propria unicità in un reciproco scambio fatto di scoperta e crescita che da valore alla nostra vita, attraverso un percorso di emozioni e desideri che ci uniscono.
Progetto promosso da CREMI U.O Sviluppo Sostenibile, Servizi Educativi del Comune di Fano.

Istituto di Istruzione Superiore Polo 3- Fano
Gruppo interclasse:
BancoScenico
W la scuola? Abbasso la scuola? Buona scuola? Cattiva scuola? Lo scafale dei libri sulla
scuola è affollatissimo e pieno di punti di vista contraddittori … Lo spettacolo ispirandosi
da diversi autori che la hanno ben rappresentata apre una finestra dall’interno sul mondo
della scuola e prova a portare in scena alcuni frammenti significativi di vita scolastica di
eri, oggi e domani.

giovedì 26 maggio ore 20,30

Scuola Primaria Rodari – Fano
Classi IV A/B/C :
SOS C’E’ UN PIANETA DA SALVARE
All’inizio, il nostro pianeta era un posto bellissimo… ma la prepotenza dell’uomo ha
Generato un pericolosissimo inquinamento che deturpa acqua , cielo e terra. Si apre un
‘focus’ per cercare di risolvere questo terribile problema. Ma è solo grazie a un bambino
che la coscienza degli uomini si risveglierà e l’equilibrio e l’armonia si ristabiliranno sulla
terra.
Progetto promosso da CREMI U.O Servizi Educativi Comune di Fano – nell’ambito di ‘mi
illumino di meno’

I.C.S. Padalino – Fano
Gruppo interclasse:
VITRUVIO CHI ?!!
I ragazzi si mettono alla ricerca della famosa basilica che Vitruvio descrive
dettagliatamente nel suo libro “DE ARCHITETTURA”. La loro curiosità, di sapere dove
sorgeva e dove si presentasse , è grande! Chissà perché nessuno ha mai pensato di
ricostruirla secondo le indicazioni dell’antico architetto!? Chissà poi chi era costui … questo
emerito sconosciuto !!!
Realizzato nell’ambito del progetto ‘Vitruvio Docet’ promosso dal Centro Studi Vitruviani.

Liceo Nolfi – Fano
Gruppo interclasse
STORIE DI CITTA’
Due brevi racconti, di Fabio Tombari e Paola Magi, legati da una narrazione scenica e da una lettura drammatizzata, fanno rivivere il cuore della città, i luoghi, gli echi e i ricordi di una tradizione locale forte e sentita, evocativa e suggestiva. Un Omaggio a Fano.

Liceo Scientifico Torelli – Fano
Gruppo interclasse:
PINOCCHIO BAZAR, VIA PASOLINI FINO A ZANZIBAR
A 40 anni dalla morte dalla morte di Pierpaolo Pasolini, lo spettacolo lo omaggia
ispirandosi al suo cortometraggio “ Che cosa sono le nuvole?”. I burattini di Pinocchio
diventano le marionette del film, in un intreccio ardito e originale. Una riflessione sulla
libertà e sul destino, sulla colpa e sull’innocenza, tra i pericoli e l’allegria che caratterizzano
l’età dell’adolescenza.

venerdì 27 maggio ore 20,30

Scuola Primaria S. Mascarucci – Lucrezia
Classi V A/B/C:
GULLIVER
I viaggi di Gulliver è un’opera senza età. Unisce al piacere dell’avventura e alla meraviglia una farsa leggera e pungente. Questa rilettura restituisce in tre quadri le avventure tragicomiche del protagonista, attraverso le fantasia di J. Swiff e l’inadeguatezza del genere umano, in un mondo dove niente è quello che è o che dovrebbe essere.

Laboratorio Linguaggi sez. Animazione:
COMICHE COSMICHE
“E se in questa mezz’ora di tempo vi raccontassimo una storia che parla di tempo? Per regalavi un pò del nostro tempo, ascoltateci e non sarà tempo sprecato. “ Con questo incipit inizia la prova dei bambini del laboratorio linguaggi, che ispirati dal grande Italo Calvino, renderanno giocosi e leggeri gli ardui concetti della scienza, parlando di nebulose, pianeti e di “ latte lunare”.

Istituto Compensivo Fà Di Bruno – Mondolfo
Gruppo interclasse.
ANTIGONE NON HA PAURA
L’Antigone di Sofocle è sempre attuale e purtroppo non solo per la grandezza del testo. Lo
scarto tra il potere e il cuore è sempre troppo grande da colmare. Strizzando gli occhi al
presente, I ragazzi provano ad attraversare questo classico del teatro con ironia.

Laboratorio Linguaggi sez. Drammatizzazione:
ACCADEMIA DELL’ATTOR CANE
Giovani aspiranti attori si presentano alla selezione di una accademia dello Spettacolo davvero bizzarra con docenti davvero stravaganti… Il metodo “Birignao”usato in questa accademia impone agli allievi un lavoro di ricerca scrupoloso “sull’animale che ciascuno ha dentro di se”con l’obbiettivo di formare grandi attori, ossia “dei veri e propri animali da palcoscenico”.
TRATTORIA IRIS
E’ la storia di una famiglia degli anni 40, piuttosto povera e con molti sogni nel cassetto,che un bel giorno, grazie ai risparmi di una vita, riuscì a comprare una trattoria, la trattoria Iris, giù la Liscia! Menù del giorno?Lumache in porchetta,fagioli con le cotiche e tagliolini col lardo.

Durante la serata consegna degli attestati alle scuole partecipanti.

Costo biglietti: € 5,00 ragazzi e € 8,00 adulti

Info botteghino:
teatro della fortuna , piazza xx settembre,1 – Fano tel. 0721.800750
orari d’ apertura:
sabato 21 maggio, 10,30/12,30 e 17,30/19,30
lunedì 23 e martedì 24 maggio, 17,30 / 20,30
mercoledì 25 maggio, 10,30/12,30 e 17,30/20,30
giovedì 26 e venerdì 27 maggio, 17,30/20,30

2 COMMENTS

Rispondi