Addio a Paolo Bonetti, il cordoglio del sindaco di Fano Seri

0
795

FANO – Sono profondamente addolorato dalla notizia della scomparsa del professor Paolo Bonetti, filosofo, docente universitario in diverse università italiane, saggista di grande spessore e profondità culturale. Con lui Fano perde un uomo dalla personalità straordinaria, uno studioso rigoroso e sensibile, ma anche una figura dotata di sagacia, di fine ironia e di irresistibile curiosità per tutto ciò che lo circondava. Paolo Bonetti è stato un personaggio importante della cultura italiana della seconda metà del Novecento e di questi primi decenni del terzo millennio, che ha avuto anche momenti di celebrità televisiva sulle reti nazionali, autore di testi significativi in materia di etica, bioetica e storia politica, consulente per anni  della Presidenza del Senato della Repubblica nonché consigliere culturale del Ministero della Difesa. Fano ha sempre rappresentato per lui un punto di riferimento a cui ha dedicato attenzione e interesse ogni  qual volta si manifestavano fermenti che potevano contribuire alla sua crescita sociale e culturale; per questo Paolo Bonetti non ha mai lesinato il suo impegno nella vita politica locale, nelle istituzioni pubbliche, nelle associazioni culturali, sulle televisioni, radio e periodici fanesi.  Intellettuale libero e fuori dagli schemi, Paolo Bonetti è stato un maestro dell’impegno civile, un difensore delle libertà e dei diritti universali, un uomo aperto al dialogo e al confronto, doti irrinunciabili che ha manifestato fino all’ultimo dei suoi giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here