Addio a Gianni Gentili, storico presidente dell’Alma Juventus Fano

0
715

FANO – Si è spento all’età di 82 anni Giovanni Gentili, storico presidente dell’Alma Juventus Fano dal 1973 al 1982. A dare l’annuncio è stata la figlia Beatrice, attraverso i social. Tanti i messaggi di cordoglio, come quello della società che su Facebook ha espresso “le più sentite condoglianze alla famiglia Gentili per la scomparsa del caro Giovanni (Gianni), storico presidente della società granata. Il presidente, la società, i tecnici, i calciatori e tutti i collaboratori dell’Alma abbracciano con grande affetto la famiglia, i parenti e gli amici”.

“Gentili – ci racconta il giornalista sportivo Massimiliano Barbadoro – diventò celebre, in particolare, per la promozione dalla C2 alla C1, insieme all’allenatore Osvaldo Bagnoli (che poi vinse lo storico scudetto col Verona nel 1985) e per il terzo posto in C1 nell’anno della partita decisiva di Cremona, che il Fano sperò vanamente di vincere a tavolino e salire in B. Quel giorno i tifosi cremonesi lanciarono un’asta della bandiera in testa al portiere Santucci. Il giocatore uscì per farsi medicare e il Fano perse 2-0 sul campo, ma fece ricorso per vincerla a tavolino. Invece, il giudice sportivo lo squalificò come se avesse simulato e, di conseguenza, la promozione in B sfumò definitivamente“.

“Numeri alla mano è stato il presidente più vincente – osserva Barbadoro –  e anche il più amato, nonostante lo sgarro di lasciare l’Alma per la Vis”.

Foto tratta dal libro “Il volo dell’aquila. Storia del Fano Calcio dalle origini al terzo millennio“, di C. Fontanelli – S. Candelora, G. Faroni (Geo Edizioni).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here