Home Seconda Pagina Acqualagna: inaugurata la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco

Acqualagna: inaugurata la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco

0

ACQUALAGNA – È stata un’inaugurazione presidenziale sabato mattina quella della 58^ edizione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna, una fra le principali manifestazioni dedicate al fungo ipogeo più famoso del mondo.

In tarda mattinata, il taglio del nastro e l’arrivo della premier Giorgia Meloni, del Ministro per la Coesione Fitto, del governatore della Marche Francesco Acquaroli, oltre ai politici locali ed alle autorità civili e militari.

Un’occasione significativa per la città natale di Enrico Mattei in cui è stato siglato un accordo tra il Governo e la Regione Marche, ovvero la scelta di destinare oltre 500 milioni di euro alle infrastrutture marchigiane.

Sedici gli interventi strategici previsti, tra i più significativi “La realizzazione di una rete stradale alternativa e veloce a quella sulla costa per decongestionare il traffico e per consentire collegamenti rapidi e veloci nell’entroterra e per l’entroterra”, ha aggiunto il Presidente del Consiglio.

Un orgoglio per tutti i marchigiani, ha poi dichiarato il presidente Acquaroli: “Grazie a questo accordo affronteremo emergenze e priorità, ringrazio il Ministro Fitto, i suoi collaboratori e il Governo, che sottoscrivendo l’accordo ci consente di lavorare più velocemente”.

All’appuntamento, una vasta ed ampia offerta commerciale e gastronomica a partire dai cooking show con chef stellati, degustazioni, sfide tra vip in cucina, laboratori didattici e creativi, esperienze sensoriali, visive e olfattive.

Spazio anche a mostre, musica nel centro storico e ospiti.

A ricevere il premio Ruscella d’Oro, il direttore del Tg5 Clemente Mimun che da oltre 45 anni promuove la diffusione della buona informazione.

 Un percorso esperienziale alla scoperta del tartufo che si protrarrà anche nei fine settimana del 4, 5 novembre e dell’11 e 12 novembre.

Cristiana Guerra   

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version