Accordo tra Comune e Rfi: entro dicembre 2024 verranno realizzati due nuovi sottopassi

0
199

FANO – Accordo trovato tra Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e Comune di Fano per la riqualificazione del sottopasso ciclopedonale in Viale Cairoli (km 155+717) e la realizzazione di quello pedonale in Via Nazario Sauro (km 155+863), interventi compresi nell’ambito del più ampio progetto di upgrating della linea ferroviaria Bologna-Lecce, che prevede anche il rinnovo della travata metallica sul fiume Liscia (km 155+845). Per quanto riguarda il collegamento che unisce centro storico e zona Lido i relativi lavori, che verranno ultimati per marzo 2024, determineranno una complessiva ristrutturazione con un nuovo varco di accesso nel lato nord, tale da favorire il passaggio ciclopedonale con un’ampiezza complessiva di circa 6 metri, contro i 4 attuali. Gli interventi prevedono l’abbattimento delle barriere architettoniche, una nuova illuminazione, l’installazione dell’impianto di videosorveglianza e percorsi tattili fondamentali per la fruizione delle persone ipovedenti. Il costo stimato è di circa 2,5 milioni di euro, di cui 2 milioni a carico di Rete Ferroviaria Italiana con una partecipazione di 500 mila euro dell’amministrazione.

Su Via Nazario Sauro invece verrà creato completamente un nuovo sottopasso pedonale, in adiacenza alla travata metallica sul fiume Liscia, ricavato dall’abbattimento dell’ex casello ferroviario, che si collegherà alla passeggiata della darsena Borghese sfociando sulla banchina del porto. La struttura avrà una altezza di 2,50 metri, una larghezza che varia da 1,5 metri a 4,22 metri e una lunghezza di poco superiore ai 15 metri. Anche in questo caso sarà garantito l’accesso a persone con difficoltà motorie e verranno previsti un nuovo sistema di illuminazione, un percorso tattile fondamentale per la fruizione delle persone ipovedenti e un impianto di videosorveglianza. In questo caso l’investimento sarà di 1,5 milioni di euro, totalmente sostenuto da Rete Ferroviaria Italiana e vedrà il completamento a dicembre 2024.

“Grazie a questo accordo con Rete Ferroviaria Italiana – spiega il sindaco Seri -, andiamo a potenziare il collegamento tra centro, mare e porto, attraverso un dialogo osmotico tra tre cuori pulsanti della città. Per quanto riguarda Viale Cairoli, andremo a ridefinire un sottopasso più accessibile e più funzionale, mentre in Via Nazario Sauro creeremo una nuova struttura di connessione che si aggancerà alla Darsena Borghese per valorizzare la suggestione e la bellezza di quest’ultima. Nella nostra idea di città, vogliamo mettere in risalto i legami e le relazioni fra tutte le aree, affinché si crei una visione identitaria”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here