Aarredi urbani, la mozione 5 stelle è quello che ci vuole

0
487

FANO – Alla luce delle novità nate dagli incontri degli esercenti del centro storico e della retromarcia del Comune, si mostra sempre più corretta e risolutiva la nostra mozione che verrà discussa in consiglio comunale. E’ apparso subito lampante come il mancato coinvolgimento dei consiglieri comunali e degli esercenti stessi alla redazione del Regolamento degli arredi sia stato un vulnus non solo formale ma anche sostanziale, perché le osservazioni di chi deve scrivere le regole e di chi lavora sul campo sono necessarie e imprescindibili. Tanto che tantissime criticità introdotte dal Regolamento (tipologie dei materiali usati pesanti e facilmente usurabili dalle intemperie, strutture inadatte al tipo di pavimentazione presente, alta ed inutile frequenza nella rimozione e riposizionamento degli arredi, criticità nella tempistica per la sostituzione di arredi appena rinnovati da alcuni esercenti, ecc.) potevano essere evitate.
Altrettanto imprescindibile è la necessità di avere un buon regolamento per gli arredi, al fine di avere un centro storico bello e rispettoso delle splendide opere di architettura che attraggono turisti da tante città italiane ed estere.
Per questo ci sembra inutile, ora, sparare a zero contro la Sovraintendenza che ha dettato delle linee senza che il Comune avesse portato le istanze di chi ci lavora veramente in centro storico.
Oggi, questo “peccato originale” può essere sanato attraverso la nostra mozione che impegna il Sindaco e la Giunta ad organizzare un incontro tra Comune, Commissione consiliare competente, Sopraintendenza e Commercianti del centro storico. Questo per evitare spiacevoli sorsprese e dare certezze definitive alle modifiche introdotte. Lasciare fuori uno di questi attori sarebbe molto rischioso per la riuscita dell’operazione. Tutto ciò al fine di presentare in consiglio comunale un documento condiviso da tutte le forze politiche per apportare le modifiche necessarie al fine di assicurare il decoro del centro storico e offrire sostegno alle attività produttive che gravitano sullo stesso. Una mozione al di là di ogni polemica politica, con l’unico obiettivo di portare i miglioramenti dovuti al Regolamento
Lista Civica MOVIMENTO CINQUE STELLE FANO – movimento5stelle.it
Hadar Omiccioli, Marta Ruggeri, Giovanni Fontana

Rispondi