A Pesaro l’evento da record: grande successo per la Maxi Tavolata di 2024 pizze Rossini

0
51

PESARO – «Una serata fantastica, come l’anno che ci aspetta. E unica, come la nostra pizza rossini». Il sindaco Matteo Ricci e il vicesindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini commentano così la maxi tavolata di 2024 pizze Rossini, organizzata ieri sera in viale della Repubblica in occasione dell’edizione 2023 de “La Rossini – Festival della pizza pesarese. «Una bellissima occasione di lancio della Capitale italiana della Cultura 2024, caratterizzata dalla partecipazione e dalla voglia di stare insieme di migliaia di pesaresi», che ieri sera si sono ritrovati in zona mare per festeggiare. «Salutiamo l’estate e diamo il benvenuto al 2024 attraverso un piatto tipico della nostra città, forse il più amato, la Rossini. Con questa pizza vogliamo valorizzare i cibi del territorio, che saranno centrali nel racconto della Capitale italiana della Cultura».  2024 pizze, 4000 uova, chili e chili di maionese. Sono i numeri della maxi tavolata nata da un’idea del vicesindaco Daniele Vimini, organizzata dal coordinatore eventi Massimiliano Santini, realizzata grazie «al lavoro prezioso e fondamentale dei volontari della ProLoco di Candelara», che ieri sera hanno consegnato le pizze ai tavoli, recapitate in viale della Repubblica dai 15 “corrieri” su due ruote di Urbico. Così come prezioso è stato il supporto della Protezione Civile, Centro Operativo Comunale, Pesaro Village, Forze dell’Ordine, Croce Rossa.

Quasi 40 le pizzerie che hanno preso parte all’iniziativa: Il Moletto, Il Cigno Bianco, Pizzeria Pomodoro, Artmix Pizzeria, Eclypse Pizzeria,  Original Pizza, La Macelleria,  Pizzeria Rally, Pizza Burger, C’era una Volta, Braccino, Polo Pasta&Pizza, La Pala del Riccio, Alta Marea Pizzeria, Donn’Amalia, MareMosso, Pizzeria da Berto, Dolce Sosta, AltoMare, Pizzeria “La Ciclista”, Antica Pizzeria, Farina, Top Pizza, Dalla Mary, Pizzeria del Mare, Pizzaurum, Il Gazebo, Sapore di Casa, Pizzeria da Lillo,  Amalfitana, La Scrocchiarella, Birrificio, Family Pizza.

Poi il colpo d’occhio pazzesco le 2024 torce dei cellulari che si sono accese al termine del countdown, un capodanno anticipato suggellato dal brindisi finale con le 500 bottiglie offerte da Spazio Conad Pesaro. «Una bellissima cartolina della nostra Capitale italiana della Cultura 2024 da inviare all’Italia e al mondo».

Non è mancata la musica, con PaleDj e il live dei  Babel che hanno scaldato piazza della Libertà.

Nell’organizzazione, al fianco del Comune di Pesaro, anche Apa Hotel, Pesaro Village, come detto i volontari della ProLoco di Candela che hanno gestito la “maxi sala” e Urbico, che ha fatto spola tra le pizzerie e la maxi tavolata. «Un lavoro collettivo perfetto, che ha fatto diventare magica questa serata all’insegna della gastronomia, della musica e della condivisione».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here