A Passaggi Festival è il giorno dell’inaugurazione ufficiale in piazza XX Settembre

0
123

FANO – Passaggi Festival entra nel vivo e accende i riflettori sui grandi palchi di piazza XX settembre e dei giardini del Pincio. Giovedì 27 giugno è la giornata della cerimonia inaugurale della XII edizione e della consegna di due importanti riconoscimenti: il Premio Passaggi a Luigi Manconi e il Premio Fuori Passaggi ad Alessandro Cattelan.  Al via anche le rassegne dedicate alla letteratura al femminile, alla saggistica per i più piccoli e alla filosofia, mentre proseguono gli appuntamenti con i libri a colazione, gli aperitivi scientifici, i laboratori per bambini e gli incontri dedicati a benessere, politica e attualità, economia, storia e ‘libri che parlano di libri’ con l’evento in ricordo di Katia Migliori. Gli appassionati della letteratura a fumetti si daranno appuntamento alla Memo per la rassegna ‘Passaggi fra nuvole’ -ospiti Marco Steiner, Enrico Pinto e Miguel Vila- nella libreria del festival incontreremo Marino Sinibaldi che ci presenterà il nuovo numero della rivista ‘Sotto il Vulcano’, sulla spiaggia di Bagni Elsa a Fosso Sejore parleremo di musica con il libro di Roberto Paravagna sulla vita di Ringo Starr. Sono attesi, tra gli ospiti, Daniele Bossari, Elisabetta Fiorito, Francesco Costa, Ilaria Cazziol, Antonio Polito, Eterobasiche, Agostino Miozzo, Marco Santambrogio. L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito.

Il festival apre con gli incontri mattutini di ‘Buongiorno Passaggi. Libri a colazione’: al Bon Bon Art Cafè del Lido l’ospite sarà Ilaria Cazziol (ore 9.30) che ci presenterà “Destinazione Viaggio. Per cambiare vita e trovare se stessi” (Rizzoli) in dialogo con l’operatrice culturale Ilaria Triggiani.

Nel pomeriggio immancabile l’appuntamento con i laboratori per bambini a cura dell’Università di Camerino: a Bagni Torrette (ore 16.00) i giovani partecipanti vivranno un’esperienza didattica “sul campo” per biomonitorare la presenza di microplastiche sui litorali adriatici e alla Mediateca Montanari (dalle 16.30) disegneranno la natura con il docente di Unicam e divulgatore scientifico di Geo&Geo Francesco Petretti. Al Pincio i bambini entreranno in ‘‘Cucina con Frolla’ (dalle 17,45) per il laboratorio a tema culinario a cura di Francesco Tenaglia e dei ragazzi di Frolla Microbiscottificio, mentre ai piccolissimi (0-3 anni) saranno dedicati gli ‘Incontri sonori: primi libri e canzoncine’ a cura di Mediateca Montanari (Memo, alle 18.00). Per i laboratori è richiesta la prenotazione che è possibile effettuare sul sito Passaggifestival.it.

Numerosissimi gli appuntamenti che si susseguiranno dal pomeriggio a tarda notte: per la nuova rassegna ‘Una stanza tutta per sè’ che parla di donne e scrittura, le giornaliste Flavia Fratello e Tiziana Ragni, curatrici degli incontri, dialogheranno con la cronista parlamentare e scrittrice Elisabetta Fiorito (ex Chiesa di San Francesco, ore 18.30) sul suo libro “Golda. Storia della donna che fondò Israele” (Giuntina). Alla stessa ora ma al Bastione Sangallo, proseguiranno le pratiche di benessere a cura dell’associazione culturale Meditamondo. L’appuntamento, coordinato da Simonetta Jivan Vincenzi e dedicato all’influenza energetica delle pietre, anticiperà uno degli incontri più attesi della giornata quello con Daniele Bossari (ore 19.30) e il suo “Cristallo. Viaggio alla scoperta delle pietre e del loro potere” (Mondadori). L’autore converserà con Elisabetta Stefanelli capo redattrice Cultura dell’Ansa. Prima della presentazione Daniele Bossari sarà al supermercato Coop ‘Fano Piceno’ per l’evento ‘Viviamo in un mondo cristallino’ incontro e firma-copie con i soci e i consumatori Coop (alle 18.00).

Torniamo in centro storico: alla Mediateca Montanari primo appuntamento con la rassegna “Piccoli asSaggi. La saggistica per diventare grandi”. Maddalena Vaglio Tanet (ore 18.30) ci racconterà l’importanza delle parole con il suo “Rim e le parole liberate” (Rizzoli) in dialogo con Valeria Patregnani, responsabile Sistema Bibliotecario di Fano. Proseguiranno alla stessa ora i ‘Calici di scienza’ nella sala da tè “L’Uccellin Bel Verde”: con Roberta Censi, docente dell’Università di Camerino, ci chiederemo “Ma quanto mercurio mangiamo?” per non commettere errori e proteggere la nostra salute. I libri di ‘Fuori Passaggi aMare’ metteranno ancora, al centro, la grande musica: Roberto Paravagna presenterà il suo “Quattro anelli tra le dita. Vita di Ringo Starr” (Arcana edizioni) conversando con il presidente di BeatleSenigallia Paolo Molinelli (Bagni Elsa – Fosso Sejore, ore 18.30). Da non perdere l’incontro nella libreria del festival con Marino Sinibaldi, saggista, autore radiofonico, voce storica di Radio3, che ci presenterà l’ultimo numero della rivista culturale ‘Sotto il Vulcano’ (Giardini Amiani, alle 19).

Le luci sul palco centrale di piazza XX Settembre si accenderanno alle 19.30 con Agostino Miozzo già dirigente della Protezione civile e coordinatore del Cts nell’emergenza Covid che nell’ambito della rassegna dedicata alla politica e all’attualità ci spiegherà come “Proteggere le comunità. Prevenire e gestire le catastrofi” (Ecra) in una conversazione con il giornalista Antonio Polito e con il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli. Si illumina anche il palco del Pincio dove l’appuntamento sarà con Francesco Costa (alle 19.30) autore di “Frontiera. Perché sarà un nuovo secolo americano” (Mondadori) sul quale converserà con il consulente editoriale Gianmario Pilo. Contemporaneamente, nell’ex chiesa di San Francesco, si apriranno gli incontri de “I sandali del filosofo”: ospite Marco Santambrogio che ci parlerà di “Filosofia e storia. Viste da un filosofo parziale e pieno di pregiudizi” (La Nave di Teseo) con Armando Massarenti, filosofo, giornalista e curatore della rassegna.

L’apertura ufficiale della XII edizione di Passaggi Festival è in programma sul palco centrale di Piazza XX Settembre alle ore 20.30 con la cerimonia di inaugurazione che vedrà la partecipazione delle autorità civili e dei rappresentanti istituzionali di Comune di Fano e Regione Marche. Parteciperanno Luca Serfilippi (sindaco di Fano), Francesco Acquaroli (presidente Regione Marche), Emanuela Saveria Greco (prefetto di Pesaro e Urbino), Alberto Santorelli (assessore ai Grandi Eventi del Comune di Fano), Lucia Tarsi (assessore alla Cultura del Comune di Fano), Daniela Tisi (dirigente Cultura Regione Marche), Andrea Agostini (presidente Fondazione Marche Cultura), Gino Sabatini (presidente Camera di Commercio delle Marche), Cesare Carnaroli (presidente Passaggi Festival). A moderare l’incontro sarà la giornalista Anna Rita Ioni.

A seguire, il primo, atteso appuntamento della rassegna “Fuori Passaggi Music&Social” con la consegna del Premio Fuori Passaggi al conduttore e autore televisivo e radiofonico Alessandro Cattelan (ore 21.30) per la sua coraggiosa impresa culturale: la nascita della casa editrice ‘Accento’ della quale parlerà sul palco con Matteo B. Bianchi (Direttore Edizioni Accento) e Gianmario Pilo. Gli appuntamenti in piazza proseguiranno con un altro importante riconoscimento, il Premio Passaggi 2024 dedicato a chi si è distinto per statura morale e produzione editoriale. A riceverlo sarà Luigi Manconi (ore 22.30) politico e sociologo da sempre impegnato nella difesa dei diritti umani. L’autore, che presenterà i suoi libri “Poliziotto-Sessantotto. Violenza e democrazia” (Il Saggiatore) e “Di chi è la mia vita?” (Il Nuovo Melangolo), dialogherà con Marino Sinibaldi.

Alla Memo ci attendono le graphic novel di ‘Passaggi fra le nuvole’ con tre incontri dal tardo pomeriggio a notte inoltrata: Marco Stenier (ore 19.30) presenterà “Corto Maltese e Irene di Boston. La storia di un appuntamento quasi impossibile” (Cong Edizioni) conversando con Patrizia Zanotti (Managing Director Cong Edizioni); Enrico Pinto (21.30) ci parlerà del suo “Lo schermo bianco.” (Coconino Press) e, a seguire, Miguel Vila (ore 22.30) concluderà la seconda giornata della rassegna con il suo “Comfortless” (Canicola). Sul palco con gli autori dialogheranno i critici di fumetti Alessio Trabacchini e Virginia Tonfoni.

Il secondo appuntamento con i libri di ‘Fuori Passaggi Music&Social’ sarà al Pincio: le Eterobasiche (ore 22.30) Maria Chiara Cicolani e Valeria De Angelis ci presenteranno il  “Ritratto di un maschio” (Einaudi) romanzo che tratteggia un’esilarante fenomenologia del maschio eterosessuale di oggi in dialogo con la scrittrice e critica letteraria Giulia Ciarapica.

Nella stessa fascia oraria incontreremo: Antonio Polito protagonista della rassegna dedicata alla storia che presenterà “Il costruttore. Le cinque lezioni di De Gasperi ai politici di oggi” (Mondadori) con la giornalista Alessandra Longo (Chiostro delle Benedettine); Emanuele Felice e Alberto Mingardi per la rassegna “Passaggi di Economia” che saranno sul palco della San Francesco con Francesca Puglisi, giornalista e dirigente di BolognaFiere, sul loro “Libertà contro libertà. Un duello sulla società aperta” (Il Mulino).

A tarda notte si terrà l’ultimo appuntamento della seconda giornata di Passaggi Festival: nella cornice della rassegna “Libri che parlano di Libri” è in programma ‘Con le armi della critica e della poesia’ (ex Chiesa di San Francesco, ore 23.30) l’evento speciale che il festival dedica al ricordo di Katia Migliori poetessa, letterata e docente la cui intensa e raffinata carriera intellettuale sarà omaggiata da Tiziana Mattioli dell’Università di Urbino e da Federica Savini, editrice di Aras Edizioni. Arricchiscono l’iniziativa la presentazione del libro “La sorella del sogno” (Luca Sossella Editore) del poeta e critico letterario Gianni d’Elia e l’anticipazione del testo “30 anni di Mario Luzi a Montemaggiore. Omaggio a Katia Migliori” (Conte Camillo Edizioni) a cura di Mirco Giulietti. A moderare l’incontro sarà il giornalista Alberto Pancrazi. Proseguono, infine, le mostre “Una lettura fra le nuvole” (Memo), “Fotografano” (Caffè Centrale e CentralEdicola) “Tito Chini. L’ideale solare di Aielli Stazione” (Galleria Gasparelli).

Passaggi Festival è promosso e organizzato dall’associazione Passaggi Cultura in collaborazione con Librerie.Coop e sostenuto da Comune di Fano, Regione Marche e Camera di Commercio delle Marche. Gli eventi del festival sono gratuiti. Programma integrale ed eventuali aggiornamenti sul sito Passaggifestival.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here