A Mondolfo ritarda l’apertura di parchi e giardini pubblici

0
117

MONDOLFO – Il sindaco di  Mondolfo Nicola Barbieri ha specificato cosa sarà consentito fare, da lunedì 4 maggio, nel territorio comunale:

-“Spiagge aperte solo per passeggiate individuali, vietate le soste sull’arenile.
Come disposto dall’ordinanza della Regione Marche n.27 del 30 aprile 2020, si comunica che da lunedì 4 maggio sono consentite le passeggiate, svolte in maniera individuale, sulle spiagge, nel rispetto del distanziamento sociale.
Sono vietati gli assembramenti e le soste sull’arenile.

-Controlli: Le violazioni avverso la presente ordinanza sono punite con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di 400 euro, ai sensi dell’art.4 comma 1, del D.L. 19/2020.

-Parchi e giardini pubblici al momento chiusi.
Abbiamo deciso di ritardare l’apertura dei parchi e dei giardini pubblici. Stiamo predisponendo tutte le misure per garantire una corretta attività di controllo. Inoltre, nei prossimi giorni, sono previsti gli interventi di manutenzione del verde sugli stessi.

-Attività motoria e attività all’aria aperta.
È consentito lo spostamento individuale per attività motoria e attività all’aria aperta, anche con bicicletta, con divieto di assembramento e con l’obbligo di rispetto della distanza di due metri dalle persone, salvo quelle accompagnate in quanto minori o non autosufficienti utilizzando mascherine e guanti o garantendo l’igiene con idoneo liquido igienizzante.
Le attività motorie sportive possono essere svolte in maniera individuale sempre nel rispetto delle norme di precauzione del distanziamento sociale e dell’utilizzo dei DPI per quanto applicabili”.

Il Sindaco
Nicola Barbieri

 

Rispondi