A folle velocità in strada. Inseguito dai carabinieri

A folle velocità in strada. Inseguito dai carabinieri

FANO – Nel corso di uno specifico servizio di controllo del territorio volto al contrasto dei furti e delle rapine in abitazione, una pattuglia dei Carabinieri di Saltara, mentre percorreva via Napoli di Calcinelli di Saltara ha incrociato un’auto sospetta. Attivati i lampeggianti e accesi i dispositivi luminosi, i militari hanno intimato l’alt. Di risposta l’uomo alla guida dell’auto, una Lancia Y, si è dato alla fuga. Immediato l’inseguimento lungo le vie urbane del paese protrattosi per più di 2 km, fatto di contromano e semafori “bruciati”. La folle corse è terminata quando l’auto è finita contro un marciapiede. L’uomo proseguiva la corsa a piedi lunghe le vie interne ma dopo circa 500 metri veniva bloccato da uno dei militari. Portato in caserma si scoprirà che l’uomo, F. J. 23enne albanese, già espulso dal territorio nazionale ed imbarcato nell’ottobre del 2012 su un aereo da Falconara alla volta della madrepatria, aveva fatto ritorno clandestinamente prima dei 10 anni previsti. Inoltre era alla guida di un mezzo senza copertura assicurativa e senza patente.  Tratto in arresto, è stato condotto nel carcere di Pesaro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi:
  1. Bastian Contrario 16 gennaio 2015, 17:48

    Vedrete che presto lo si ritroverà in giro. Per fare un processo deve restare in Italia e nelle carceri non c’è posto per cui dovremo trovargli anche un alloggio che dovremo pagare, Dire “che schifo” è poca cosa.

    Rispondi
  2. Perché riempire le carceri ? che poi dobbiamo anche mantenerli ? basta spezzargli i polsi così per 5 o 6 mesi siamo a posto.

    Rispondi

Rispondi