Terza edizione con ospiti illustri per Passaggi Festival

Terza edizione con ospiti illustri per Passaggi Festival

FANO – Il vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio, il sottosegretario alla presidenza del consiglio Graziano Del Rio, l’economista Alberto Bagnai, sono solo alcuni degli illustri protagonisti della terza edizione di Passaggi Festival della Saggistica. Tra le novità, la seconda giornata del festival, ospiterà il convegno “Giornalismo d’inchiesta: dai palinsesti tv alle colonne dei giornali, dal web alle pagine dei libri”. All’incontro parteciperanno anche il presidente della Federazione nazionale della stampa Santo Della Volpe, Giorgio Santelli di Rainews24, Valerio cataldi di Rai Tg2 e il direttore di Articolo 21 Stefano Corradino.

Dei tre premi che saranno consegnati, quello giornalistico intitolato ad Andrea Barbato, sarà conferito a una delle grandi firme della stampa Italiana Bernardo Valli, inviato di Repubblica, che anche nei giorni tragici degli attentanti a Parigi, ha saputo raccontare con maestria e capacità d’analisi ciò che era accaduto.

Buone notizie anche sul versante dei riconoscimenti. Dopo il patrocinio ottenuto già dalla prima edizione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, è giunto il prestigioso patrocinio del Centro per il Libro e la Letteratura, presieduto da una delle grandi figure dell’editoria italiana, Romano Montroni, creatore, insieme a Giangiacomo Feltrinelli, delle librerie Feltrinelli, di cui è stato per tanti anni direttore.

Confermata anche la collaborazione con Rainews24, il canale Rai, diretto da Monica Maggioni, leader negli ascolti fra tutte le all-news italiane. Già lo scorso anno, Rainews24 ha garantito ben 7 ore di servizi, dirette e rassegne stampa, un risultato straordinario in termini di promozione mediatica sia per Fano che per le Marche.

“Organizzare festival culturali oggi in Italia è forse da incoscienti – dicono i responsabili delle associazioni Passaggi Cultura di Roma e Passaggi di Fano – perchè si fa fatica a chiudere i bilanci in pareggio. In questa fase così difficile, guardiamo con fiducia alla Regione Marche che già lo scorso anno ha contribuito alla realizzazione della manifestazione. Noi siamo consapevoli che questo festival, già dal 2013, è uno degli eventi nazionali più importanti nel settore dei festival culturali e ci aspettiamo che la sensibilità degli amministratori regionali sappia adeguatamente sostenere un evento così importante per la città di Fano e per tutto il territorio regionale, permettendoci di andare avanti con più tranquillità”.

Giovanni Belfiori (1)

 

IMG_6121

Condividi:

Rispondi