Teatro della Fortuna: concerto di Capodanno dedicato a Riz Ortolani

Teatro  della Fortuna: concerto di Capodanno dedicato a Riz Ortolani

Fano (PU) – Giovedì 1 gennaio alle 17.00 il CONCERTO DI CAPODANNO apre la stagione lirico sinfonica del Teatro della Fortuna. L’appuntamento è dedicato a Riz Ortolani, uno dei più noti compositori italiani scomparso lo scorso 23 gennaio. In programma le celebri colonne sonore del maestro pesarese e, in prima esecuzione assoluta, il Trittico Rossiniano op. 373, ispirato ai Péchés de vieillesse di Gioachino Rossini. Ai leggii i professori dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini insieme ad allievi del Conservatorio Rossini di Pesaro; sul podio Daniele Agiman; voce solista Sandro Querci.

Riz Ortolani è stato compositore e direttore d’orchestra, una personalità artistica poliedrica, innovativa e sempre in grado di spaziare dal cinema al teatro, dalla musica classica alle opere televisive, dall’opera sinfonica al balletto fino al musical.

La sua importante e lunga carriera cinematografica prende il via nei primi anni ’60 e da subito iniziano le collaborazioni con le grandi major americane e con registi come De Sica, Risi, Zeffirelli, Young, Dmytryk ed altri.

Ha vinto, tra i tanti premi e riconoscimenti, un Grammy Award, un Golden Globe, cinque David di Donatello, tre Nastri d’Argento, il Premio Goffredo Petrassi. Ha avuto inoltre altre due nomination ai Golden Globe, due agli Oscar, due agli Emmy Award ed è stato insignito della carica di Ambasciatore della Musica nel Mondo.

Ha scritto la musica per più di 230 film. Il programma del concerto prevede alcuni brani tratti dalle colonne sonore più famose di questo vastissimo repertorio: Il sorpasso, regia di Dino Risi, 1962; La cittadella, sceneggiato tv diretto da Anton Giulio Majano nel 1964, tratto dal romanzo di Cronin; “Oh my love” da Addio zio Tom di Jacopetti e Prosperi, 1971; “Gioia del mattino” da Storie di ragazzi e di ragazze (1989) e Il cuore altrove (2003), entrambi di Pupi Avati ed entrambi nomination Miglior colonna sonora ai David di Donatello; Fratello sole, sorella luna di Franco Zeffirelli, 1972; “More” tratto da Mondo cane di Jacopetti, Cavara e Prosperi, che vinse un Grammy e fu candidata all’Oscar come canzone originale, diventando un enorme successo internazionale, incisa in più di trecento versioni nel giro di pochi anni.

Ma si vuole ricordare anche altri film da lui musicati come Bastardi senza gloria, Il papà di Giovanna, Kill Bill vol. 1 e 2, Il testimone dello sposo, Paprika, I ragazzi di via Panisperna, Regalo di Natale, Festa di laurea, Miranda, La ragazza di Trieste, Nessuno è perfetto, Teresa la ladra, e i leggendari sceneggiati della RAI La freccia nera e David Copperfield.

Riz Ortolani ha legato la sua lunga e prospera vita di uomo e di musicista ad un’artista speciale, la cantante e attrice Katyna Ranieri, sua consorte per 50 anni, che sarà il 1° gennaio al Teatro della Fortuna per assistere al concerto.

 

INFO

Biglietti da 8,00 a 20,00 euro

Botteghino Teatro della Fortuna tel. 0721800750, botteghino@teatrodellafortuna.it.

Biglietterie online www.vivaticket.it / www.liveticket.it

www.teatrodellafortuna.it

 

RizOrtolani

 

 

 

Condividi:

Rispondi