Polveri sottili e cantieri in spiaggia…altrochè bandiera blù!

Polveri sottili e cantieri in spiaggia…altrochè bandiera blù!

Fano (PU)- Ma che belle notizie che il nostro assessore all’ambiente Mascarin ci sta dando!

Con un’Aset appena fusa che annuncia il non abbassamento delle tariffe (come avevamo più volte detto e previsto, studiando documenti e leggi… ma come al solito, siamo i soliti gufi) non si riuscirà neanche quest’anno, come invece annunciato in pompa magna lo scorso anno da Mascarin assieme alla stessa Aset, a realizzare la vasca di prima pioggia al torrente Arzilla. Risultato? Le spiagge di Arzilla e Lido non avranno la Bandiera Blu.

Davanti alle nuove scogliere di Sassonia Sud anche quest’anno, appena pioverà e si apriranno gli scarichi fognari a mare, ci sarà l’interdizione alla balneabilità. Eppure lo scorso anno lo stesso Mascarin e Aset avevano annunciato che il prolungamento degli scolmatori a mare oltre le barriere sarebbe stato realizzato in contemporanea con la posa delle scogliere. Niente di tutto ciò. Ma ancor peggio l’assessore Mascarin annuncia che a breve l’area verrà cantierata da Aset per i lavori. Appare a tutti lampante come sia perfetto cantierare la spiaggia, anche se eventualmente i lavori verranno sospesi fino al 15 settembre, in piena stagione estiva. Complimenti! E l’assessore ci fa pure il bello!

Vogliamo aggiungere i valori allarmanti delle polveri sottili che invece di diminuire aumentano?

Eccovi a voi servito l’assessorato all’ambiente fanese: bravo ad auto incensarsi quando ci sono premiazioni formali e di facciata, assente quando si tratta di agire concretamente e secondo i proclami fatti. E continuiamo a chiamarla #fanocittàdeibambini

Condividi:

Rispondi