Liste d’attesa, interpellanza del Movimento 5 Stelle di Fano

Liste d’attesa, interpellanza del Movimento 5 Stelle di Fano

FANO – “Lo scorso 30 settembre, il Consiglio Comunale di Fano aveva approvato all’unanimità (con la sola astensione di Minardi) una nostra mozione volta ad impegnare il sindaco, in qualità di massima autorità sanitaria cittadina, a promuovere una campagna informativa sui diritti dei cittadini sanciti dalle delibere regionali in materia di liste d’attesa per le prestazioni sanitarie.

Nonostante l’assoluta priorità del tema e le ricadute positive che un’adeguata informazione potrebbe apportare all’intollerabile lunghezza delle liste d’attesa, dopo quasi due mesi non ci risulta che il sindaco abbia ottemperato agli impegni assunti davanti alla cittadinanza, per questo abbiamo protocollato un’interpellanza per conoscere lo stato di attuazione della nostra mozione.

I cittadini e gli utenti della sanità pubblica hanno già aspettato abbastanza e non vorremmo far loro attendere oltre”.

Oggetto: Interpellanza sullo stato di attuazione della mozione “Liste d’attesa per prestazioni sanitarie”

I sottoscritti Marta Ruggeri, Roberta Ansuini e Hadar Omiccioli, consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle – Fano,

PREMESSO CHE

Nella seduta del 30 settembre 2015, il Consiglio Comunale ha approvato con modifiche la mozione presentata dal gruppo “Movimento 5 Stelle” avente per oggetto “Liste d’attesa per prestazioni sanitarie” (deliberazione n. 178/2015) con 22 voti favorevoli e un astenuto;
Il dispositivo della suddetta mozione impegnava il Sindaco, in qualità di massima autorità sanitaria cittadina:
a promuovere una campagna informativa efficace ed adeguata, utilizzando se possibile anche i mezzi di diffusione delle attività del Comune (es. siti web, rete civica, giornali, ecc.) ed eventuali iniziative pubbliche di divulgazione, volta a far conoscere ai cittadini quali sono, ai sensi delle norme vigenti (in particolare, le Delibere di Giunta Regionale n.1040 del 18.07.2011 e n.1 del 07.01.2014), i loro diritti e quali sono altresì i doveri dei soggetti interessati ai fini delle prescrizioni, le prenotazioni e l’erogazione delle prestazioni sanitarie;
a procedere con una attenta ricognizione della situazione ed a verificare la sussistenza del pieno rispetto dei tempi di legge per le liste di attesa, per le modalità di prenotazione delle prestazioni, e la piena ottemperanza a tali norme da parte di tutti i soggetti coinvolti;
a procedere, agli esiti delle ricognizioni di cui al punto precedente, a verificare quali azioni intraprendere al fine di garantire ai cittadini il pieno rispetto dei propri diritti;

INTERPELLANO IL SINDACO PER SAPERE

quali azioni e quali iniziative siano state messe in atto ed implementate per ottemperare agli impegni deliberati dal Consiglio Comunale con la mozione di cui in premessa (deliberazione n. 178/2015) approvata nella seduta del 30 settembre 2015.

Marta Ruggeri
Roberta Ansuini
Hadar Omiccioli

Condividi:

Rispondi