Fano Jazz By The Sea, ecco il programma di mercoledì 27 luglio

Fano Jazz By The Sea, ecco il programma di mercoledì 27 luglio

FANO – Sono il sassofonista Kenny Garrett e il percussionista Michele Rabbia i principali protagonisti, mercoledì 27 luglio, della sesta giornata della XXIV edizione di Fano Jazz By The Sea. Il musicista americano, noto anche per la sua collaborazione con Miles Davis, guiderà il suo attuale quintetto (con Vernell Brown al pianoforte, Corcoran Holt al contrabbasso, Hunter Mc Clenty alla batteria e Rudy Bird alle percussioni) sul palcoscenico del Teatro della Fortuna (ore 21,15), mentre l’italiano animerà alla Pinacoteca San Domenico (ore 18,30, ingresso gratuito*) il secondo appuntamento della sezione “Gli echi della migrazione”. Il programma della giornata è completato dai concerti-aperitivo delle 19,30 al Caffé Aurora/Al Vicolo di Piazza XX Settembre (con lo Smooth Taste Duo) e al Lungomare Brozzi al Lido (con i Welcome to The Jungle) e dal concerto del trio del pianista piemontese Fabio Giachino, ospite dello YoungStage allestito alla Chiesa di San Francesco (ore 23).

Kenny Garrett è un gigante del sax, artefice di una carriera stellare che lo ha portato a collezionare collaborazioni illustri: dalla Duke Ellington Orchestra (guidata dal figlio del “Duca”, Mercer) a Freddie Hubbard e Woody Shaw, dai Jazz Messengers di Art Blakey alla Five Peace Band di Chick Corea e John McLaughlin e, certo non ultimo della lista, Miles Davis, che lo volle accanto a sé nella sua ultima stagione artistica. Nato in una città musicalissima come Detroit, Kenny Garrett è anche leader autorevole, insignito di numerosi riconoscimenti, affermazioni nei referendum di Down Beat e Grammy Nomination incluse. Solista lirico e travolgente, si ripresenta a Fano – dove suonò col suo quartetto nel 1997 e poi nel 2002 nel progetto collettivo Birds of A Feather: A Tribute To Charlie Parker – sull’onda del suo nuovissimo album Do Your Dance, un titolo che è un invito esplicito a lasciarsi andare a una musica che nutre corpo e spirito.

Percussionista dalle pressoché infinite risorse timbriche e coloristiche, oltreché ritmiche, Michele Rabbia si propone nell’ambito de “Gli echi della migrazione” con un progetto in cui immagini, installazioni mini-audio, gesti e azioni musicali si snodano attraverso fitte trame sonore. La componente principale di questo lavoro rimane il suono, inteso come una tela su cui vengono eseguite azioni dalle molteplici sfumature. Il “rumore” è parte della colonna sonora, si unisce al silenzio e dà luogo a strutture narrative.

Impostosi in diversi concorsi e premi nazionali e internazionali, il pianista Fabio Giachino è leader di un trio ormai collaudato (con Davide Liberti al contrabbasso e Ruben Bellavia alla batteria), nato nel 2011 e con all’attivo tre CD; trio distintosi anche come “ritmica” di artisti quali Dave Liebman, Rosario Giuliani, Maurizio Giammarco ed Emanuele Cisi. La musica di Giachino e compagni ha varie sfaccettature: la matrice è ben radicata nella tradizione jazzistica, ma sono frequenti contaminazioni e sperimentazioni ritmico/armoniche.

Biglietteria: Botteghino del Teatro della Fortuna, tel. 0721 800750

Prezzi:

Concerto di Kenny Garrett: da 15 a 20 Euro, ridotto da 10 a 15 Euro; loggione 5 Euro.

Chiesa di San Francesco: posto unico 5 Euro, ridotto 3 Euro.

Pinacoteca San Domenico: * ingresso gratuito previa prenotazione e ritiro voucher presso Botteghino Teatro della Fortuna

Info: Fano Jazz Network: Tel. 0721 584321, 388 6464241

www.fanojazznetwork.it

Rabbia_1.jpg M.R. Boccalini

Kenny Garrett (4)

Condividi:

Rispondi