E’ Francesca Tinti la seconda finalista di Chef in the City “Cake Edition”

E’ Francesca Tinti la seconda finalista di Chef in the City  “Cake Edition”

FANO – E’ Francesca Tinti, farmacista pesarese, la seconda semifinalista di Chef in the City “Cake Edition”, l’unica gara di pasticceria amatoriale della provincia di Pesaro e Urbino.
Francesca ha avuto la meglio, nella seconda semifinale andata in scena ieri sera al Bon Bon, su Barbara Fuligno, grazie al suo “Dolce sinfonia”, un diplomatico con una sfoglia di cioccolato e crema chantilly realizzato in maniera impeccabile ed equilibrato nei sapori. Barbara, con la sua “Cheese crostata non scontata”, un dolce con una base di biscotto frullato aromatizzato al caffè con sopra marmellata di arance amare e una ganache aromatizzata al cardamomo e al Gran Marnier, si è dovuta accontentare, per soli 6 punti, del premio di consolazione offerto da Arredare La Tavola.

Secondo i giudici tecnici (Andrea Urbani di Guerrino, Matteo Cavazzoni dell’omonima pasticceria e Francesco Dionisi del Bon Bon) la creazione di Barbara, seppur meritevole dal punto di vista del gusto e della presentazione, ha difettato in tecnica (sono stati utilizzati alcuni ingredienti già pronti).

I due dolci sono stati serviti al termine di un aperitivo cena di cui hanno fatto parte anche il primo di Pasta di Montagna e i vini della Cantina Cignano.

Ora la manifestazione si appresta a vivere io suo atto conclusivo con la finalissima tra Giulia Sbrega e Francesca Tinti in programma giovedì 18 febbraio alle ore 20,15 al Bon Bon. Durante la serata verrà estratto anche il premio messo in palio da Zenaide Viaggi, un fine settimana per due persone in una città italiana o straniera.

Condividi:

Rispondi