Anteprima con Noa venerdì 22 luglio in Piazza XX Settembre a Fano

Anteprima con Noa venerdì 22 luglio  in Piazza XX Settembre a Fano

L’attesa è finita. La XXIV edizione di Fano Jazz By The Sea, tra i principali festival dell’estate musicale italiana, si presenta al suo pubblico con un’importante anteprima di cui sarà protagonista Noa: la celebre cantante israeliana si esibirà venerdì 22 luglio (ore 21,15) sul palcoscenico allestito in Piazza XX Settembre, a distanza di oltre 15 anni dal suo precedente concerto fanese. Al suo fianco ci saranno il chitarrista Gil Dor, assiduo partner artistico di Noa, il contrabbassista Adam Ben Ezra e il batterista Gadi Seri. Biglietti da 20 a 25 Euro; ridotti da 15 a 20 Euro. Prevendite: Botteghino Teatro della Fortuna, 0721 800750.
Pochi giorni dopo il concerto di Fano, mercoledì 27 luglio, a Cracovia, in occasione della visita in Polonia di Papa Francesco, Noa si unirà a Roberto Benigni e al pianista e compositore Nicola Piovani per eseguire per la prima volta insieme il tema conduttore de “La Vita è bella”, film premiato da un Oscar nel 1999. L’evento sarà trasmesso in diretta da TV2000.
Amatissima dal pubblico di tutto il mondo per la sua innata capacità di toccare il cuore della gente con la sua voce angelica e la profondità del suo messaggio, Noa fonde nella sua musica inflessioni culturali diverse: lei stessa assomma origini yemenite, israeliane e americane e, quindi, incarna in modo naturale una visione dei suoni e del mondo senza barriere. Il suo instancabile e coraggioso lavoro per la pace nel suo Paese, e i suoi numerosi impegni di volontariato in tutto il mondo, le sono valsi una lunga lista di titoli e riconoscimenti, tra cui Ambasciatrice di buona volontà della FAO, Cavaliere della Repubblica Italiana, il Chrystal Award del WEF di Davos, la Colomba della Pace di Shimon Peres. Nel 1994 si è esibita in Vaticano davanti a Papa Giovanni Paolo II, cantando la sua originale versione dell’Ave Maria. Noa è coautrice di “Beautiful That Way”, tema principale della colonna sonora de “La vita è bella”, il film premio Oscar di Roberto Benigni; ha collaborato con una lunga lista di artisti internazionali (tra i quali Pat Metheny, che le produsse nel 1994 l’album di debutto internazionale, Sting, Gilberto Gil e Quincy Jones) e scritto centinaia di canzoni in inglese ed ebraico. È stata paragonata a grandi artiste quali Barbara Streisand, Joan Baez, Nana Mouskouri, Joni Mitchell ed Elis Regina, ma il suo modo di cantare e di proporsi al pubblico è unico.
L’album più recente di Noa, che sarà anche al centro del concerto di Fano, si intitola Love Medicine ed è il frutto della stretta collaborazione con Gil Dor, da sempre suo chitarrista e direttore musicale. Il disco è un viaggio fra persone e luoghi che hanno lasciato un segno profondo nella vita della cantante e include, fra l’altro, le canzoni scritte dalla stessa Noa per il musical “Karol Wojtyla – la vera storia”, nonché cover di un brano delle Bangles, “Eternal Flame”, e una canzone di Bobby Mc Ferrin, “Happy Song”.

Condividi:

Rispondi