Prima al Vanvitelli e poi ad “€œIn Gir per Fan”€: ecco i nuovi servizi, prezzi e orari

Prima al Vanvitelli e poi ad “€œIn Gir per Fan”€: ecco i nuovi servizi, prezzi e orari

FANO -€“ Offrirà alla città un servizio “Comodo, facile e veloce”, il parcheggio Vanvitelli di Fano, situato nell’omonima via che collega il centro al mare. A distanza di oltre un anno, durante il quale lo spazio è stato riqualificato con modifiche sostanziali in particolare all’impianto di videosorveglianza, l’area di sosta sarà nuovamente fruibile con tutti i suoi servizi, da turisti e fanesi a partire da questo fine settimana estivo.

Lasciare la propria auto al Vanvitelli sarà “€œcomodo”€ perchè il parcheggio multipiano garantisce grande disponibilità di posti; “€œveloce” perchè si trova in un luogo strategico della città: a pochi metri dal centro e dal mare, ed anche dalla stazione dei treni e degli autobus; “€œsicuro” grazie alla presenza di videosorveglianza e di un guardiano.

A inaugurare il nuovo corso del “€œParcheggio Vanvitelli” è una speciale promozione valida per la serata di sabato 8 agosto pensata e studiata in occasione dell’evento “€œIn Gir per Fan”€. Chi vorrà potrà lasciare la propria auto all’interno della struttura di via Vanvitelli dalle 19 alle 24 al costo d’eccezione di 2,50 euro complessivi. La sosta di ogni ulteriore ora sarà poi di 1 euro.

Dal fine settimana si potrà inoltre usufruire del servizio che consente l’uscita delle automobili h24. L’ingresso è invece consentito dalle 7 alle 24.

Le occasione più appetibili del “nuovo” Parcheggio Vanvitelli sono destinate soprattutto a coloro che acquisteranno un abbonamento. Il settimanale ha infatti un costo di 40 euro; il mensile di 130 euro; l’annuale di 500 euro, spesa che si potrà saldare anche a rate.

L’accesso giornaliero prevede invece i seguenti costi: entro la prima ora 1 euro; ogni ulteriore 15 minuti o frazione 0,25 euro.

Speciali convenzioni il Parcheggio Vanvitelli le attiverà inoltre con i residenti del centro storico e della zona mare così come per i negozianti fanesi e i loro dipendenti.

Condividi:

Rispondi