Vendite di fine stagione 2015: la Giunta regionale ha individuato le date

Vendite di fine stagione 2015: la Giunta regionale ha individuato le date

MARCHE – Vendite di fine stagione 2015, la Giunta regionale individua le date. Canzian: “Scelta nazionale, un contributo a rilanciare i consumi che penalizzano le famiglie e il commercio”

Nelle Marche le vendite di fine stagione, per l’anno 2015, si potranno effettuare in due periodi: dal 5 gennaio al 1° marzo e dal 4 luglio al 1° settembre. Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta del vicepresidente e assessore al Commercio, Antonio Canzian. Le date di inizio sono identiche su tutto il territorio regionale, a seguito dell’accordo del 2011 maturato all’interno della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, poi recepito a livello locale. L’intesa prevede, annualmente, l’inizio delle vendite dal primo giorno feriale antecedente l’Epifania e dal primo sabato del mese di luglio. L’individuazione delle date di conclusione sono invece lasciate alla valutazione delle singole Regioni, sulla base delle diverse esigenze territoriali. Le Marche hanno concordato il periodo di inizio e fine con le limitrofe Emilia-Romagna, Umbria e Abruzzo. “Le difficoltà economiche delle famiglie si ripercuotono inevitabilmente sui consumi che stanno registrando un calo generale – afferma Canzian – La crisi sta condizionando pesantemente il settore del commercio. È necessario attivare tutte le misure che possano aiutare le famiglie e le attività commerciali a uscire da una situazione di stagnazione che dura da troppi anni. Dalle vendite di fine stagione ci auguriamo venga un contributo positivo al commercio marchigiano, dal momento che, con le Regioni confinanti, si è deciso di condividere un percorso comune per scongiurare le penalizzazioni della concorrenza di confine, particolarmente avvertite nei bacini di consumo che gravitano su realtà amministrative diverse”.

Condividi:

Rispondi